Roma, Menez: “Noi: grande squadra e spogliatoio sano”

di A.B. Commenta


L’assist man Jeremy Menez dopo Milan-Roma. Da Il Romanista:

Ancora un suo assist decisivo. Ancora una sua grande prestazione. Magari con continua come in altre occasioni, ma comunque importante. Jeremy Menez si presenta ai microfoni di Sky a fine partita coperto dalla giacca e dallo “scaldacollo”. Si vedono solo il suo sorriso e gli occhi chiari. Ride Jeremy. È felice. Felicissimo. Lui lo sa e ammette: «Sì, sto bene e mi sento bene. Ma la cosa che mi rende più felice è che abbiamo vinto». Tre punti fondamentali, i primi in trasferta in campionato, che proiettano la Roma a meno 7. Con un campionato, di fatto, ancora tutto da giocare: «E infatti per lo scudetto ci siamo anche noi». Che bello sentirlo dire, che bello pensarlo, che bello viverlo, un sogno così: «Siamo una grande squadra, questa vittoria ci dà tanto morale. Comunque – aggiunge – allo scudetto ci abbiamo sempre creduto perché il nostro è uno spogliatoio sano».

Menez racconta anche come è nata l´azione del gol: «Ho puntato l´uomo, ho messo in mezzo e con un po´ di fortuna è arrivato il gol». Non è la prima volta che succede, l´asse con Borriello funziona a meraviglia: «È vero – sorride ancora una volta – ma io non ci penso. Faccio soltanto il mio lavoro». Non è poco, in questa Roma dove per lui c´è sempre spazio: «Sento la fiducia da parte di tutti e questo mi fa rendere bene. Ma non sono solo io che vado bene, è tutta la squadra che è grande. Noi – conclude – volevamo far vedere che ci siamo ancora. Noi volevamo far vedere che siamo la Roma». E questo è ancora più bello del suo assist.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>