Lamela-Totti in attacco per battere la Lazio, sulla sinistra ballottaggio Marquinho-Florenzi

di Redazione Commenta


Prosegue la preparazione della squadra giallorossa in vista del derby contro la Lazio di lunedì sera. Il tecnico della Roma Aurelio Andreazzoli continuerà a insistere sul 3-5-2, il modulo che sino ad ora, con l’esclusione della brutta sconfitta di Palermo, ha prodotto ottimi risultati. La novità in casa Roma nella sfida contro i biancocelesti non sarà rappresentata dallo schieramento tattico, quanto dai suoi interpreti. Con Stekelenburg tra i pali, la difesa sarà quella tipo con Burdisso, Castan e il rientrante Marquinhos. Le novità saranno a centrocampo dove Lamela non verrà più riproposto nella posizione di esterno destro, che lo costringe a correre su tutta la fascia e inevitabilmente a perdere la lucidità necessaria in zona gol, ma in attacco al fianco di capitan Totti; al posto dell’argentino in quella zona del campo agirà il greco Torosidis, che garantirà maggiore copertura in fase difensiva. In mezzo al campo agiranno De Rossi, chiamato a fornire una grande prestazione per farsi perdonare l’espulsione del derby d’andata, Pjanic in cabina di regia e l’americano Bradley, che in virtù delle sue qualità di interdizione è nettamente favorito su Perrotta e Tachtsidis. Il vero ballottaggio è sulla fascia sinistra dove a lottare per il posto sono il brasiliano Marquinhos, deludente nell’ultima partita di Palermo, e Florenzi: quest’ultimo è stato provato nella formazione titolare nel corso dell’odierna seduta di allenamento a Trigoria, e parte in pole position per una maglia da titolare nella stracittadina.

Probabile formazione Roma (3-5-2) : Stekelenburg; Marquinhos, Burdisso, Castan; Torosidis, Pjanic, De Rossi, Bradley, Florenzi; Lamela, Totti.

Maciej Lesiewicz


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>