Analisi pre-partita: Roma – Lazio

di Gianluca De Bianchi Commenta

Si sà che a Roma il derby è sempre molto sentito, anche se le due squadre non si giocano praticamente niente. Ma il derby è una gara che può salvare una stagione, specialemente quella della Roma che attualmente è disastrata. Dopo la sconfitta dell’andata (la quarta consecutiva) gli uomini di Andreazzoli, orfani dello squalificato Osvaldo, dovranno dare il massimo per portare a casa il risultato contro una Lazio che finora si è dimostrata nettamente “più squadra” dei giallorossi. Galvanizzati anche dalla finale di Coppa Italia già raggiunta (dove potrebbero incontrare proprio la Roma) e dall’approdo ai quarti di finale di Europa League (anche se sconfitti tra mille polemiche da Fenerbahce), i laziali di Petkovic potrebbero partire leggermente favoriti.
GLI ULTIMI 10 DERBY
L’ultima vittoria nel derby di casa per la Roma resta quella della doppietta di Totti, prima su punizione con papera di Muslera (da lì il famoso sfottò “è colpa del laser”) e poi il gol su rigore conquistato da Simplicio.
Con Luis Enrique in panchina non andò bene con la Roma sconfitta per 1-2 con i gol di Hernanes su rigore che costò il rosso a Stekelenburg dopo pochi minuti, poi il momentaneo pareggio di Borini e la rete nella ripresa di Mauri. Nella stagione 2009/2010 il derby Roma – Lazio passò alla storia per “l’asteroide B-12” con il gol di Cassetti che portò la Roma in vantaggio e mandava i ‘cugini’ in zona B; memorabile la parata di Julio Sergio sul tiro di Mauri dopo il palo di Zarate. Peccato poi che quella stagione finì come tutti sappiamo…
Nel 2008 la gara vede ancora la Roma vincitrice per 1-0 con la rete di Julio Baptista; poi allo scadere Menez mangiò un gol incredibile tirando in faccia a Carrizo. Nel 2007/2008 è ancora la Roma ad avere la meglio per 3-2 con la rimonta firmata Vucinic, Mancini e Perrotta. Per risalire all’ultimo pareggio bisogna fare un salto indietro al 29 Aprile 2007 quando le due squadre pareggiarono per 0-0. Il 23 ottobre 2005 un altro pareggio per 1-1 con l’esultanza parto di Totti (Christian nascerà pochi giorni dopo).
Nei tanti gol spettacolari nei derby come non ricordare il “Tacco di Dio” di Amantino Mancini del 09 Novembre 2003 con la Roma vincente per 2-0 con la rete finale di Emerson; un anno e un giorno prima fu Cassano a regalare il pareggio alla Roma con la rete di testa al 90′ poi perse un orecchino di diamanti dal costo esorbitante.
Nel 2001/2002 la Roma continua la sua striscia vincente con i gol di Delvecchio e Totti mentre nell’anno dello scudetto nel 2000/2001 il doppio vantaggio giallorosso di Delvecchio e Batistuta fu recuperato dai gol di Nedved e di Castroman al 95′.

Gianluca De Bianchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>