Il derby dei francesi: da Candela a Menez tra gioie e dolori

di Redazione Commenta


“Credo che per nessuno sia una partita normale se è di queste parti, il derby è il derby. Da domani inizieremo a pensarci”. Claudio Ranieri, nel dopo gara di Roma-Basilea, incontro di Europa League che ha visto i giallorossi imporsi per 2-1 e raggiungere la matematica qualificazione ai sedicesimi di finale, ha un pensiero fisso: il derby. Sarà la sua prima stracittadina da allenatore giallorosso, anche se da giocatore ha già affrontato la Lazio con la maglia giallorossa: “Le mie sensazioni sono uguali alla prima volta, come quando affrontai la Lazio nelle giovanili della Roma. Erano dei derby molto combattuti e molto coreografici. Mi auguro che quello di domenica sia un derby caldo, ma leale” ha dichiarato a margine della conferenza per la presentazione dell’evento “Roma scende in campo per combattere la fame nel mondo”, in programma oggi al Campidoglio. Un derby che ha un sapore particolare per Philippe Mexes, francese di nascita ma romano d’adozione: “E’ una partita diversa dalle altre, quando arriverà domenica ci penseremo, non vedo l’ora. Sono tranquillo”, aveva dichiarato alla vigilia della gara contro il Basilea. La storia del difensore francese nella sfida contro i cugini laziali è iniziata il 15 maggio 2005 e quell’incontro finì a reti inviolate. In 4 anni di stracittadine Philippe si è messo a disposizione della Roma in 8 incontri: 2 pareggi, 3 vittorie e 4 sconfitte il suo bilancio contro la Lazio. I derby “si vincono soprattutto con la testa”, aveva dichiarato,  ma lui, fino a questo momento, non ne dimostrata molta quando deve marcare i giocatori con la maglia biancoceleste: sono due, infatti, le ammonizioni subite nei derby. Il primo giallo lo vide sventolare il 29 aprile 2007 (Roma-Lazio 0-0), il secondo un anno più tardi, il 19 marzo 2008, quando la formazione di Formello si impose per 3-2 (di Taddei, Pandev, Rocchi, Perrotta e Behrami le reti). Ma il difensore ha al suo attivo anche una espulsione: l’11 aprile 2009, durante l’ultimo derby giocato e vinto dalla Lazio per 4-2 (Zarate Pandev Mexes Lichsteiner , De Rossi, Kolarov), Mexes subì il rosso dall’arbitro Morganti. Prima di dover essere costretto a rientrare negli spogliatoi anzi tempo siglò anche una rete al decimo del primo tempo, sua unica gioia contro i colori biancocelesti. La sua media: 33% di vittorie, il 44,45% di sconfitte ed il 22,55% di pareggi per un totale di 11 punti conquistati sui 23 a disposizione. Dalla Francia a Trigoria il tragitto è breve: sono 6 i francesi che hanno difeso i colori giallorossi nel derby contro la Lazio; il settimo, Faty, durante le sue 16 partite con la Roma non ha mai esordito nella sfida delle sfide. Il primo galletto fu Candela che in 15 match vanta 5 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte. Il laterale di Bédarieux scese all’Olimpico per la stracittadina la prima volta il 4 maggio 1997 e vide la sua Roma pareggiare 1-1 grazie ai gol di Balbo e Protti. La sua prima gioia arrivò l’11 aprile 1999 quando una doppietta di Delvecchio ed una rete di Totti regalarono il successo ai giallorossi per 3-1 (la rete laziale fu di Vieri). L’ultimo derby disputato da Vincent non richiama alla memoria felici ricordi per i tifosi romanisti: infatti il 6 gennaio 2005, durante la gara dell’epifania, Di Canio, Cassano, Cesar e Rocchi chiusero l’incontro sul 3-1 per i colori biancocelesti. Il suo bottino vanta il 33% di vittorie, il 40% di pareggi ed il 27 % di sconfitte con 21 punti guadagnati sui 33 a disposizione. Più breve la parentesi nelle stracittadine di Jonatan Zebina. Il francese nato a Parigi, infatti, ha disputato solamente 6 incontri contro la Lazio: sono 3 (50 %) le sue vittorie, così come 3 (50%) sono i pareggi contro i cugini biancocelesti per un totale di 12 punti guadagnati su 18. Il suo primo incontro avvenne il 29 aprile 2001, nell’anno del terzo scudetto della storia romanista. Castroman allo scadere chiuse i conti sul 2-2 dopo le reti di Batistuta, Delvecchio e Nedved. Zebina era anche presente, così come Candela, negli undici giallorossi che piegarono la Lazio per 5-1 (Lazio-Roma 1-5 Montella (4) Totti) nel derby storico datato 10 marzo 2002. Il 9 novembre 2003 la Roma di Mancini (il tacco di Dio) ed Emerson superò la formazione di Formello per 2-0. In quell’incontro, oltre a Zebina, era presente anche Dacourt. I due francesi sono gli unici galletti giallorossi ad essere rimasti imbattuti nei derby della Capitale. Il centrocampista di Montreuil disputò 6 derby – 4 pareggi (67 %) e 2 vittorie (33 %) – ha il primato del maggior numero di cartellini gialli subiti nei confronti con la Lazio: cinque. Ma la sua media parla di 10 punti conquistati sui 18 totali. Il 31 ottobre 2007 due francesi videro la vittoria giallorossa per 3-2 (Rocchi, Vucinic, Mancini, Perrotta e Ledesma): Mexes e Giuly. Il piccolo esterno transalpino, durante la sua breve esperienza in giallorosso ha subito anche una sconfitta nel derby del 19 marzo 2008: di Taddei, Pandev, Rocchi, Perrotta e Behrami le reti del 3-2 finale a favore dei biancocelesti. L’ultimo francese in ordine di tempo ad aver disputato la stracittadina è stato Jeremy Menez. Il bilancio dell’esterno di Longjumeau, durante la scorsa stagione, è in perfetta parità: una vittoria (il 16 novembre 2008 un gol di Baptista regalò il successo ai giallorossi) ed una sconfitta, l’11 aprile 2009  la Lazio di Zarate, Pandev, Lichsteiner e Kolarov superò i giallorossi per 4-2. Di Mexes e De Rossi le reti giallorosse. Ad un anno di distanza il derby è alle porte. La Roma dei francesi cerca la vittoria numero sedici in 41 derby disputati con almeno un galletto a difendere i colori giallorossi, e per così dire “adieu” ai cugini laziali.
CANDELA 15  partite: 6 pareggi, 4 sconfitte 5 vittorie
ZEBINA 6 partite: 3 pareggi e 3 vittorie
DACOURT 6  partite: 4 pareggi, 2 vittorie e cinque gialli
MEXES 9 partite: 2 pareggi, 3 vittorie, 4 sconfitte, 2 gialli, 1 rosso ed 1 gol segnato
GIULY 2 partite: 1 vittoria ed 1 sconfitta
MENEZ 2 partite: 1 vittoria ed 1 sconfitta
Ecco il riepilogo degli incontri:
CANDELA 04 maggio 1997 Roma-Lazio 1-1 Balbo Protti
CANDELA 02 novembre 1997 Roma-Lazio 1-3 Nedved Casiraghi Mancini Delvecchio
CANDELA 08 marzo 1998  Lazio-Roma 2-0 Boksic Nedved
CANDELA 29 novembre 1998 Lazio-Roma 3-3 Delvecchio, Salas, Mancini, Mancini, Di Francesco, Totti
CANDELA 11 aprile 1999  Roma-Lazio 3-1 Delvecchio, Delvecchio, Vieri, Totti
CANDELA 21 novembre 1999 Roma-Lazio 4-1 Montella Delvecchio Delvecchio Montella
CANDELA 26 marzo 2000 Lazio-Roma 2-1 Montella Nedved Veron
CANDELA 17 dicembre 2000 Lazio-Roma 0-1 aut. Negro
CANDELA ZEBINA’ 29 aprile 2001 Roma-Lazio 2-2 Batistuta Delvecchio Nedved Castroman
CANDELA ZEBINA 28 ottobre 2001 Roma-Lazio 2-0 Delvecchio Totti
CANDELA ZEBINA 10 marzo 2002 Lazio-Roma 1-5 Montella (4) Totti
CANDELA ZEBINA 27 ottobre 2002 Lazio-Roma 2-2 Fiore Delvecchio Batistuta Stankovic
CANDELA DACOURT ZEBINA 8 marzo 2003 Roma-Lazio 1-1 Stankovic Cassano GIALLO DACOURT
DACOURT ZEBINA 9 novembre 2003 Roma-Lazio 2-0 Mancini Emerson GIALLO DACOURT
CANDELA DACOURT 21/03/2004 Lazio-Roma      1-1 Corradi Totti GIALLO DACOURT
CANDELA 06/01/2005 Lazio-Roma 3-1 Di Canio Cassano Cesar Rocchi
MEXES DACOURT 15/05/2005 Roma-Lazio 0-0 GIALLO DACOURT
DACOURT 23/10/2005 Roma-Lazio 1-1 Totti Rocchi
DACOURT MEXES 26/02/2006 Lazio-Roma 0-2 Taddei Aquilani GIALLO DACOURT
MEXES 10/12/2006 Lazio-Roma 3-0 Ledesma Oddo Mutarelli
MEXES 29/04/2007 Roma-Lazio 0-0 GIALLO MEXES
MEXES GIULY 31/10/2007 Roma-Lazio 3-2 Rocchi Vucinic Mancini Perrotta Ledesma
MEXES GIULY 19/03/2008 Lazio-Roma 3-2 Taddei Pandev Rocchi Perrotta Behrami GIALLO MEXES
MEXES MENEZ 16/11/2008 Roma-Lazio 1-0 Baptista
MEXES MENEZ 11/04/2009 Lazio-Roma 4-2 Zarate Pandev Mexes Lichsteiner Kolarov ROSSO MEXES


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>