Ingenuità Destro, salterà il derby

di Redazione Commenta


Non sono servite a nulla le parole di Osvaldo (“fermati, infilatela”), ormai la frittata era stata fatta. Mattia Destro non ha resistito, dopo il gol della liberazione si è tolto la maglia per dimostrare a tutti di essere tornato. Risultato? Cartellino giallo ed espulsione, visto che qualche minuto prima l’ex attaccante del Siena era stato ammonito per un fallo ingenuo.

Un peccato perché quel rosso sventolatogli da De Marco lo costringerà a saltare il derby di domenica prossima. Peccato perché il ragazzo aveva ritrovato la via della rete e riacquistato la fiducia che nella Capitale stava (o aveva) perso. L’unico neo nella bella vittoria di ieri che ha restituito la Roma al suo pubblico.

Un problema per Zeman che l’avrebbe tenuto in considerazione per il match in casa della Lazio. Sicuramente non avrebbe giocato dall’inizio, viste le straordinarie condizioni di forma di Totti, Osvaldo e Lamela, ma sarebbe stato un’arma da sfoderare in caso di necessità.

È vero, la regola andrebbe rivista, ma fin quando c’è va rispettata. Quindi, il gesto di Destro va etichettata come una grossa ingenuità che un giocatore non dovrebbe fare. Capiamo la sua voglia di segnare, ma così facendo si è privato e ci hai privato della sua presenza nella stracittadina.

Photo credits | Getty Images


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>