Chievo-Roma, Juan out e Mexes in

di Redazione Commenta

Dal Romanista:

Altro giro altra coppia, si cambia ancora al centro della difesa giallorossa. Oggi pomeriggio a Verona contro il Chievo Ranieri potrà schierare di nuovo Nicolas Burdisso, al rientro dal turno di squalifica rimediato dopo l´espulsione contro l´Udinese, ma dovrà rinunciare al brasiliano Juan. Nessun infortunio stavolta, ma un problema familiare per il numero 4 giallorosso che si era già imbarcato con i compagni di squadra sul volo che ha portato la Roma a Verona ieri pomeriggio. Quando però l´aereo era già in fase di decollo, in “volo chiuso” come si dice in gergo, il brasiliano ha chiesto di poter scendere dopo aver ricevuto una telefonata dalla moglie. Juan è stato fatto scendere dall´aereo ed è stato riaccompagnato a casa da una volante della Polizia: il difensore brasiliano è quindi definitivamente out e non tornerà a Verona.

Al suo posto non è stato convocato nessuno. Ranieri darà quindi spazio alla coppia composta da Nicolas Burdisso e da Mexes. Per il francese si tratta della terza presenza consecutiva da titolare, dopo la gara casalinga col Bayern e la trasferta di Palermo. In generale, nonostante due infortuni rimediati con la Nazionale francese, Philippe sta raccogliendo un buon numero di presenze: finora sono 12 tra campionato e Champions, con un gol (quello realizzato contro il Cluj all´Olimpico). Dopo le difficoltà di inizio stagione, Mexes oltre alla continuità sta ritrovando anche un rendimento che non aveva da tempo dando tante garanzie a Ranieri, che infatti in questo momento lo considera un titolare al pari degli altri due centrali di difesa, Burdisso e Juan. E rispondendo in un certo modo anche ai dubbi che il francese ha più volte espresso in questi mesi, e cioè se rientra nel progetto tecnico della Roma. Andando a guardare le presenze e il minutaggio dell´ultimo periodo, la risposta sembra abbastanza scontata perché dal derby in poi il francese è sempre partito titolare, ad eccezione della gara con l´Udinese in cui è entrato nei minuti finali al posto di Totti (dal quale ha ereditato la fascia di capitano). E il suo rendimento è cresciuto di partita in partita.

Oggi farà coppia con Burdisso, in una difesa che per il resto sarà composta da Cassetti sulla fascia destra e da Castellini che a sinistra sarà il vice-Riise. In mezzo al campo dovrebbe restare fuori David Pizarro: Ranieri sembra quindi orientato a riproporre il centrocampo con tre mediani, con De Rossi a fare da schermo davanti alla difesa e con ai suoi fianchi Brighi, che ritorna a Verona da ex, e uno tra Greco e Simplicio. L´ex capitano della Primavera sembra favorito rispetto al brasiliano, che a Palermo non è stato tra i più brillanti. Greco ha recuperato da una leggera distorsione al ginocchio rimediata contro il Bayern Monaco e che lo ha costretto a saltare la trasferta di Palermo: ora che è di nuovo a disposizione è lui il favorito per un posto da titolare. Dovrebbe andare al massimo in panchina, invece, Rodrigo Taddei che manca dalla lista dei convocati dalla gara col Parma, quando si è infortunato nel riscaldamento prepartita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>