Calciomercato Roma: Toni o Kuranyi, perchè si può

di Redazione 1


Il calciomercato della Roma, a questo punto, rischia di essere decisivo per dare un seguito alle ambizioni della squadra giallorossa, già in zona Champions League, rinforzando quel reparto che, per Claudio Ranieri, merita per primo di essere sistemato. L’attacco.
Il nome nuovo è quello di Kevin Kuranyi, punta dello Schalke 04, mentre quello che circola da un po’ è quello di Luca Toni, in rotta con il Bayern Monaco e in cerca di un club nel quale accasarsi a gennaio. Stando alle voci che circolano da tempo nella Capitale, i papabili candidati per un posto nel reparto offensivo giallorosso potrebbero essere una decina: da Adriano a Pavlyuchenko, da Chamakh del Bordeaux a Zigic del Valencia.
Eppure, secondo Il Romanista, in cima alla lista dei desideri  continua ad esserci Luca Toni (32 anni): “Il rapporto con il Bayern terminerà nel  2011, quello con van Gaal si è già concluso. Il tecnico ha ribadito  l’intenzione di volerlo lasciare andare. Il problema numero uno è l’ingaggio di 6 milioni di euro. Il problema numero due è l’Inter, pronta a venire incontro a ogni esigenza economica di Toni e del suo staff. Conta però il volere del giocatore, che tra Milano e Roma sceglierebbe Roma. È stato rifatto il nome di Kevin Kuranyi (27 anni, 7 gol in Bundesliga e 1 in Coppa di Germania). A Trigoria lo seguono da tempo. Contratto in scadenza a giugno 2010, con lo Schalke 04 ha rotto. L’unico che potrebbe convincerlo a restare è il tecnico Felix  Magath, che lo aveva lanciato a Stoccarda. È un fenomeno, parla sette lingue, guadagna 2 milioni a stagione. Controindicazioni? Ieri si sono fatti vivi Amburgo e Werder Brema. Se la Roma  lo vuole a gennaio, deve mettere qualche milioncino sul tavolo…Un altro che  fa gola a Trigoria è Adriano Leite Ribeiro, 27 anni e 19 gol che hanno  consentito al Flamengo di vincere il Brasileirão. Il contratto  scade a giugno 2010. Se fosse il nuovo Adriano, quello rinato e  non quello che a Milano andava per discoteche, potrebbe essere  un affare“.


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>