Totti e Pizarro non erano il problema della Roma?

di Redazione Commenta


Da Leggo:

Rosella Sensi è davvero saggia. E infatti, dopo Milano, ha detto: «Non dobbiamo mollare». In realtà questa Roma non molla mai. È la stessa da tempo: arriva al punto in cui l’Europa League si può soltanto perdere e la perde (Panathinaikos); Supera in classifica l’Inter dopo una rimonta epica e crolla con la Samp; perde la finale della Coppa Italia, perde la Supercoppa, e ricomincia. Così, disastro e rimonta, rimonta e altro disastrino. Insomma, rispettosa della volontà presidenziale, la Roma non molla. Che poi siano le sue cattive abitudini, le sue debolezze, è un particolare di cui si occuperanno la nuova società e l’allenatore che sostituirà Ranieri. Intanto, continuiamo a dire che il problema è Pizarro (con Spalletti però funzionava anche accanto a De Rossi), o che Totti si «intruppa» con Borriello.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>