Sebastiani, Zeman è stata la rovina del Pescara e della Roma

di Redazione 2


Il pessimo avvio di stagione della Roma ha dato e sta dando adito a molti uomini di calcio di giudicare l’operato di Zeman.

Dai detrattori mediatici a quelli tecnici, passando per quelli relativi a un’età avanzata che lo dovrebbe indurre a lasciare il mestiere di allenatore.

Smontare pezzo per pezzo queste accuse sarebbe sin troppo facile. Ci limitiamo a riportare la discutibile dichiarazione del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, che a Calciomercatonews.com ha detto:

“Purtroppo credo che Zeman abbia causato un danno doppio quest’estate. Uno a Pescara, dove la gente crede che si possa vedere per sempre lo spettacolo della scorsa stagione. Chi lo pensa non ha capito che quello è il passato, e che siamo una realtà completamente diversa. L’altro danno l’ha fatto a Roma, dove la società giallorossa e i tifosi erano convinti che si potesse ripetere in giallorosso il miracolo del Pescara”.

Anche qui non prendiamo posizione, chiediamo “solo” ai giocatori di impegnarsi e giocare come è nelle loro potenzialità per non mettere a nessuno in condizione di parlare male del nostro tecnico e della nostra squadra. Perché in un’annata come questa, che avrebbe dovuto cancellare la precedente, a noi tifosi ci rimane l’amore per questi colori. Forza Roma!

Photo credits | Getty Images


Commenti (2)

  1. Siamo sicuri che Zeman sta sbagliando?
    O quantomeno le colpe sono solo le sue?
    Questa squadra non gioca alla Zeman, in campo vige l’anarchia.

  2. E’ sconvolgente come le persone riescono a cambiare le proprie opinioni in un batter d’occhio! E’ bastato qualche punticino per tirare la testa fuori dalla sabbia e sproloquiare! Non ero certo io che abbracciava Zeman ogni volta che c’era una telecamera incensava Zeman: questo sia durante il campionato di B che dopo quando è andato via. La mia modesta opinione è che Zeman “DA SOLO” ha vinto il campionato, portando nelle casse della società un bel mucchietto di soldi e valorizzando tanti giocatori che sono stati venduti raggranellando altri soldini tintinnanti. Lasciandoci Zeman (parlo di noi tifosi) ci ha ferito, già pregustavamo un campionato di A con la salvezza magari anticipata… ma così non è stato, adesso col senno di poi dico che non si poteva trattenere uno spirito libero. Parlando della situazione attuale, Zeman è così per fare il suo gioco ha bisogno che si crei un gruppo compatto, senza “pupi” col mal di pancia. Ma si sa che Roma è una piazza calda e i giornali non ti lasciano respirare, come sempre sta a voi giornalisti affossare o innalzare qualcuno. A voi la Penna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>