Da Bologna a Bologna: tsunami giallorosso

di Redazione Commenta


Dalla Gazzetta dello Sport:

Dalla neve del 30 gennaio alla voglia di sole di oggi. Basterà Montella per riportare il sereno dopo il diluvio di questi 24 giorni? È una speranza condivisa nel mondo giallorosso dopo un febbraio horror: un punto con il Brescia, poi solo sconfitte: 3-5 con l’Inter, 0-2 con il Napoli, 2-3 con lo Shakhtar, 3-4 con il Genoa. Uno tsunami, che ha spazzato via Claudio Ranieri, costretto a dimettersi dopo la figuraccia di tre giorni fa. Il Bologna, nello stesso periodo, ha conquistato 7 punti: vittorie con Catania e Palermo, pareggio a Udine, 1-3 in casa della Sampdoria. La rivoluzione In questi 24 giorni, è cambiato anche il mondo: Mubarak non è più il rais dell’Egitto, in Libia c’è una guerra civile e migliaia di persone sono state massacrate dal regime di Gheddafi, Roberto Benigni ha dato una lezione di italianità e di cultura a venti milioni che lo hanno seguito in diretta tv. Un ascolto da finale mondiale. La Roma, nel suo piccolo, non è più nelle mani di Ranieri e fra pochi giorni finirà in quelle del gruppo americano comandato da Thomas DiBenedetto. L’era Sensi è all’epilogo. Oggi comincia una storia nuova, anche se la strada da percorrere è a termine. Montella (nel cui staff entrerà anche Daniele Marra) non si sente un traghettatore, ma intanto bisogna rimettere la nave sulla rotta giusta.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>