Qualcuno ha provato a destabilizzare l’ambiente, ma il caso Marquinhos è già stato chiuso: “Sto benissimo qui”

di Antonio Commenta


Dopo essersi dichiarato orgoglioso dell’interesse del Barcellona nei suoi confronti e aver detto di non poter chiudere le porte ad un club come quello catalano, Marquinhos torna sui suoi passi in un’intervista rilasciata a Sky: “A Roma sto benissimo, sono stato male interpretato. Sono contentissimo di avere fatto questa scelta un anno fa insieme alla mia famiglia. Ho 4 anni ancora di contratto ancora e le questioni le lascio risolvere al mio procuratore. Io sono l’ultimo a sapere queste cose. Penso solo ad allenarmi e a giocare. Le questioni contrattuali le gestiscono la Roma e il mio agente. La Roma? Per il nostro potenziale, dovremmo occupare una posizione di classifica migliore. Credo sia un problema di testa, dobbiamo migliorare questo aspetto. Chiusura dedicata a Zdenek Zeman: “Per me è stato come un secondo padre, mi ha aiutato tanto”.
Qualcuno aveva già ricamato sopra le dichiarazioni del brasiliano e aperto un nuovo (assurdo) caso come spesso succede nell’ambiente giallorosso, ma quando di mezzo c’è una finale di Coppa Italia da disputare, si possono anche capire i motivi di queste polemiche, soprattutto se la Roma risulta scomoda per qualcuno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>