Parma-Roma, Zeman parlerà domani in conferenza stampa

di Redazione 1


Fra due giorni è già campionato. Fra due giorni la Roma sarà chiamata a riscattarsi per l’ennesima volta dopo solo nove giornate.

Un paradosso visto che la squadra di Zeman ha giocato solo 8 partite (più Cagliari) e disputerà la nova mercoledì in casa del Parma, che ieri ha espugnato il campo del Torino.

Il tecnico boemo, che sarà in conferenza stampa domani alle 12:30, non avrà a disposizione lo squalificato Tachtsidis, che ieri è stato espulso nel finale di gara contro l’Udinese. Boemo a cui verranno fatte molte domande sul calo dei suoi nella seconda parte della partita contro i bianconeri e delle analogie con altri match casalinghi (Bologna e Sampdoria).

Troppe similitudini per pensare solo a un caso. Il problema è apparso più mentale che fisico, un blackout preoccupante per un gruppo che stenta a decollare.

È vero, ci sono molti giocatori giovani e la mancanza di maturità si può far sentire in alcuni momenti. Mancanza che però sempre trovare paternità anche nei big o nei presunti tali. Su tutti Pjanic e De Rossi, che a livello individuale non hanno nulla da invidiare ad altri centrocampisti, ma nel 4-3-3 di Zeman stentano a esprimersi.

Photo credits | Getty Images


Commenti (1)

  1. Chiederei a zeman se non ritiene che un bravo allenatore adatta il gioco ai giocatori che ha e non fa il contrario. Perché i risultati li stiamo vedendo. Abbiamo uno dei centrocampisti più forti in Europa, abbiamo un nazionale, e non riusciamo a farli rendere al massimo perché zeman non sa adattare il suo credo alla realtà. Mi sembra un gran ps untuoso e un tecnico limitato tecnicamente e tatticamente. È troppi giocatori con problemi muscolari. Ci sarà un perché

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>