Luis Enrique dice addio, sempre più vicino Montella

di Redazione Commenta


Ormai è certo. Luis Enrique non sarà l’allenatore della Roma nella prossima stagione. Il tecnico asturiano non ci ha ripensato, neanche davanti alle pressioni (chissà quanto convinte) dei dirigenti, che a parole l’hanno sempre confermato, nei fatti, invece, hanno parlato con molti allenatori.

Il nome più accreditato al momento per sostituire lo spagnolo è quello di Vincenzo Montella, che un anno fa fu scaricato in nome di quella discontinuità con la vecchia gestione societaria e tecnica, che poi si è rivelata una delle pecche di queste stagione.

Nessun conoscitore del calcio italiano, infatti, è stato messo a disposizione di Luis Enrique, lasciato in balìa della sua inesperienza ad alti livelli e nel pallone nostrano. Adesso questo errore non sarà essere ripetuto perché la linea italianizzante di Sabatini e Fenucci ha vinto su quella esterofila di Baldini, che punterebbe dritto su Andrè Villas Boas.

Ed è proprio Vincenzo Montella l’uomo giusto al posto giusto. Montella che è la sintesi perfetta fra chi conosce Roma e la Roma e chi vuole proporre un calcio votato all’attacco. Ha perso quota l’ipotesi di riportare nella Capitale Cesare Prandelli, che ha comunicato di voler rimanere alla guida della Nazionale fino ai Mondiali del 2014.

Photo credits | Getty Images


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>