Di Canio: “Totti? Un leader non si comporta così”

di Redazione 1


Dal Corriere dello Sport:

Duro attacco di Paolo Di Canio a Francesco Totti. L’ex capitano della Lazio ha commentato a Serie A Live, su Mediaset Premium, l’episodio della sostituzione di sabato sera: «Quello che è successo lo trovo incredibile – ha detto Di Canio – anche a me è capitato di arrabbiarmi per una sostituzione ma non ho mai lasciato il campo: fare una cosa del genere vuol dire fregarsene dei compagni e sentirsi in qualche modo protetti. Totti da due anni lavora due-tre giorni a settimana a parte con Vito Scala, se la cosa viene accettata non c’è problema… Ma un conto è essere ammirato, un conto è essere sopportato. L’espressione di Vucinic al momento del cambio non è solo contro Ranieri che lo lascia fuori ma anche nei confronti di chi deve giocare per forza altrimenti succedono dei casini. La Roma potrebbe giocare con il 4-3-2-1 con Vucinic, Menez e Borriello: sarebbe una squadra fortissima per qualità e compattezza. E’ strano che non si pensi a questo, probabilmente perché si deve trovare un ruolo a Totti».


Commenti (1)

  1. Ma parla proprio lui che fece apologia di reato quando mise il braccio teso verso la curva o quando fece dei gesti verso la Curva Sud, oppure quando spinse a terra un arbitro? Si dovrebbe vergognare! E’ proprio vero, ” la gente sa’ dare buoni consigli, quando non piu’ dare cattivo esempio!” De Andre’. A Di Caino, vatte a nasconne!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>