Venditti: “Sogno un altro concerto…”

di Redazione Commenta


Da Il Romanista:

Chiuderò questo 2009 cantando nella mia città, davanti alla mia gente: un sogno. Ma, a dirla tutta, per questo 2010 che sta per iniziare, di sogno ne avrei anche un altro: fare un altro concerto. E non c’è bisogno di specificare. Mi rendo conto di spingermi, forse, un po’ in là con la fantasia, ma la gioia per stasera e la soddisfazione per i risultati della nostra Roma mi spingono a questo ottimismo. Io sarò sul palco dalle 23.30.

Prima toccherà agli Zero Assoluto, due ragazzi bravissimi e molto preparati che, tempo permettendo, inizieranno a suonare dalle 10. A mezzanotte brinderemo tutti insieme e ho già scelto la canzone che aprirà il nuovo anno: “Roma Capoccia”. Come potrebbe essere diversamente? Il concerto si chiuderà, invece, con “Grazie Roma”. Per la mia gente, prima di tutto. E poi anche per la squadra. E qui veniamo al calcio. “Tu sei nata grande e grande hai da resta’”, dicono le parole di una canzone che tutti conoscete. Bene, mi sembra che la Roma stia tornando ad esserlo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>