Roma-settore giovanile: Primavera, Allievi e Giovanissimi, scatta l’ora dei Play-Off Scudetto

di Redazione 1


Le squadre del settore giovanile della Roma si preparano ai play-off. Lunedì nella sede della Lega sono stati effettuati i sorteggi della fase finale del campionato Primavera e dei Giovanissimi. La squadra di De Rossi incontrerà il Chievo, mentre i ragazzi di Montella se la vedranno con il Perugia. Gli Allievi, invece, conoscevano già il loro avversario dalla settimana scorsa: la Ternana di mister Cavalli. Sulla carta l’impegno più difficile sembra quello della Primavera. Il Chievo è un avversario non facile come ammesso dallo stesso De Rossi  dopo il sorteggio: “Sarà una partita difficilissima  ma noi siamo tranquilli e pronti per giocarci le nostre carte”. L’ultimo precedente tra le due squadre riguarda la stagione 2007/08, quando furono proprio i veneti ad eliminare la squadra giallorossa agli ottavi di finale pareggiando 2-2 a Trigoria e vincendo la gara di ritorno con un secco 5-0. Ma quella era una Roma diversa da quella che scenderà in campo sabato. I ragazzi di De Rossi arrivano a questa sfida  con la migliore condizione possibile e da vincitori del girone di appartenenza con venti vittorie su ventisei partite giocate. Sono numeri che pongono la Roma tra le squadre favorite per la vittoria del titolo nazionale che manca dalla bacheca di Trigoria ormai da cinque anni.
I Giovanissimi di Montella, invece, saranno impegnati domenica sul campo del Perugia. Nella doppia sfida la Roma parte con i favori del pronostico visti anche i i diversi risultati nella regular-season delle due squadre. I giallorossi si sono qualificati alla fase finale da primi classificati del girone F conquistando 79 punti sugli 84 disponibili realizzando 113 gol e subendone soltanto 12.  Tutt’altro che impressionanti, invece, sono i numeri del Perugia. La squadra di Montenovo si è classificata quinta nel girone E con 54 punti frutto di 14 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte. Lo stesso discorso vale per gli Allievi di mister Stramaccioni impegnati sabato con la Ternana. L’avversario non è dei più temibili, ma il tecnico giallorosso dovrà fare a meno probabilmente di qualche giocatore importante. Thiam sicuramente a Terni non ci sarà, mentre ci sono più speranze di recuperare Piscitella e Bongiovanni usciti malconci dall’amichevole giocata mercoledì contro l’Olimpia 2000. Una cosa è certa: Stramaccioni chiederà ai suoi la  massima concetrazione in ogni impegno da qui alla fine della stagione. Ne sono le testimonianza le ultime quattro giornate di campionato dove la Roma pur essendo già qualificata ai play-off ha fatto valere la sua superiorità sugli avversari vincendo tutte le gare.

Fabrizio Cavalieri

TUTTI GLI ACCOPPIAMENTI:
Primavera Ottavi di finale:
Atalanta-Sampdoria, Bari-Genoa, Brescia-Juventus, Catania-Milan, Chievo-Roma, Empoli-Inter, Parma-Lazio, Udinese-Palermo

Allievi Sedicesimi di finale:
Albinoleffe – Torino; Bologna – Padova; Genoa – Internazionale; Vicenza – Prato; Reggiana – Chievo; Atalanta – Juventus; Cittadella – Parma; Sampdoria – Milan; Siena – Cesena; Bari – Napoli; Ternana – Roma; Benevento – Palermo; Lecce – Frosinone; Fiorentina – Pescara; Cavese – Reggina; Rimini – Empoli.

Giovanissimi Sedicesimi di finale:
Perugia – Roma; Brescia – Fiorentina; Bologna – Milan; Frosinone – Chievo; Albinoleffe – Torino; Parma – Cesena; Ascoli – Reggina; Cavese – Empoli; Sampdoria – Atalanta; Lazio – Siena; Padova – Juventus; Livorno – Napoli; Lecce – Vicenza; Cisco Calcio Roma – Bari; Udinese – Internazionale; Genoa – Rimini


Commenti (1)

  1. Salve a tutti,complimenti per questi ragazzi.
    La squadra di mister de rossi è un altra rispetto al passato e i risultati lo testimoniano.
    I giovanissimi di TopGun dopo i risultati ottenuti nel girone che difficolta potrebbero incontrare con il Perugia?

    Sono certo che non ci deluderete..

    Forza Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>