Roma: quale futuro in panchina? La squadra ha il suo preferito e ha già fatto il nome ai dirigenti…

di Antonio Commenta


Come detto questa sera, la Roma ha fatto sapere tramite Sabatini che l’allenatore per la prossima stagione verrà fuori prima della finale di Coppa contro la Lazio. A questo punto ci si chiede chi sarà il tecnico giallorosso che darà continuità a questo progetto dei giovani iniziato già l’anno scorso dai tempi di Luis Enrique. I nomi sono diversi e si va dal solito Allegri, a Mazzarri a qualche outsider fantasioso come Ancelotti.
Ma chi dovrebbe davvero sedersi l’anno prossimo sulla panchina? La squadra tramite i suoi senatori ha già espresso il proprio parere: Andreazzoli merita indiscutibilmente la riconferma.  De Rossi, come aveva già fatto Totti (“Spero venga riconfermato”), si è esposto in modo netto e chiaro con un appello a Baldini e Sabatini che spinge per la permanenza di Aurelio Andreazzoli: “Se fossi un dirigente lo confermerei a prescindere dall’esito della finale”.
Quello che è sicuro a questo punto è che qualora fosse l’attuale tecnico il prescelto per la prossima stagione, il suo futuro non subirebbe condizionamenti da un’eventuale sconfitta nel Derby. Probabilmente dunque la Roma valuterà se ci sono i presupposti di un cambio soprattutto con Massimiliano Allegri e bisognerà attendere qualche settimana e vedere come si piazzerà il Milan. Sicuramente, qualora i milanesi non dovessero riuscire ad arrivare in Champions, si spalancherebbero le porte per l’ex Cagliari.
Ma nel frattempo, la squadra ha fatto quadrato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>