Roma-Entella: prove tecniche di squadra. Giallorossi ai quarti di Coppa Italia

di Daniele Pace Commenta

Roma-Entella ha permesso ai giallorossi di non cadere come spesso succede ai giallorossi dopo le soste, portandoli agevolmente ai quarti dove sfideranno la Fiorentina all’Artemio Franchi.

La partita si sblocca subito, dopo appena 22 secondi e nemmeno un tocco di palla da parte degli ospiti. Il tempo di lanciare Under sulla destra per un dribbling secco e un cross basso dove Schick si presenta all’appuntamento con un bel gol di tacco (il quarto della stagione romanista). Eppure il primo tempo non è stato brillantissimo, con l’Entella che ha provato a pareggiare nella parte centrale, con un super Olsen a negare il gol alla squadra di Chiavari. Marcano ha sostituito Jesus infortunato al 10° minuto, e ha segnato di testa, ma in fuorigioco. A 20 secondi dalla fine arriva però il gol buono del difensore spagnolo, imbeccato da un altro tacco di Schick, protagonista della serata.

Il secondo tempo

Con il secondo gol, finisce anche la partita dell’Entella, che capisce come il suo sogno di coppa sarebbe finito lì. La Roma macina subito gioco e Schick si concede il bis con un bel rasoterra all’angolino, ben imbeccato da Kluivert. La Roma si diverte, sfiore ancora il gol, che arriva alla fine con Pastore. L’argentino, assieme a Karsdorp, era sotto osservazione. Entrambi hanno fatto vedere buone cose, ma ancora non sono pronti per i grandi appuntamenti.

Alla fine c’è posto anche per il baby Riccardi, che fa vedere subito personalità e soprattutto prova un bellissimo gol, sfiorato per pochissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>