Roma-Bordeaux: Menez e Mexes osservati speciali

di Redazione Commenta


Dal Messaggero:

Si comincia a fare sul serio, anche se si tratta di un torneo estivo. Ma qui a Parigi, oltre ad un mare di turisti, ci sono Bordeaux, Paris Saint Germain e Porto, più la Roma, mica boscaioli in cerca di gloria. La Roma affronterà oggi il Bordeaux (ore 16,45) del nuovo tecnico Jean Tigana e domani (ore 19) il Psg di Ludovic Giuly, e alla fine il trofeo andrà a chi avrà collezionato più punti. A Roma, oltre ai reduci dal Mondiale, cioè De Rossi, Doni e Juan (Julio Baptista è ancora in vacanza, dopo il matrimonio), sono rimasti Pizarro, Simplicio e un arrabbiato Adriano, alle prese con un guaio muscolare alla coscia sinistra. Oggi (diretta tv su La7 e Roma Channel) contro il Bordeaux, Claudio Ranieri («Voglio rivedere lo spirito della passata stagione») dovrebbe riproporre il 4-4-2, con Totti («Ma gioca con la Roma o con la Lazio?», ha chiesto uno sprovveduto passeggero uruguaiano durante il volo che ha portato la squadra a Parigi) e Vucinic in attacco e Menez, parigino, figlio orgoglioso della Banlieue 94 (il suo numero di maglia), come supporto esterno. Tra oggi e domani Ranieri, però, farà giocare due squadre diverse, per provare tutti. Osservati speciali, da queste parti, sia Jeremy («Giuro: farò una grande stagione») che Mexes, già preconvocati da Blanc per l’amichevole della Francia dell’11 agosto contro la Norvegia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>