Unicredit, Paolo Fiorentino: “Faremo sognare tifosi Roma. Burdisso e Borriello grazie a noi. Cordate italiane non avranno precedenza”

di Redazione Commenta


Paolo Fiorentino, vice ceo di Unicredit, a margine della conferenza stampa organizzata dall’istituto bancario a Monaco di Baviera (in qualità di sponsor della Champions League), ha lanciato un messaggio ai tifosi della Roma: “Dovete stare tranquilli, stiamo investendo per farvi sognare“.
Durante la conferenza stampa, Fiorentino ha ricordato come gli acquisti di Borriello e Burdisso siano frutto degli investimenti della banca: “Stasera all’Allianz Arena vedrete due nuovi giocatori come Burdisso e Borriello che sono arrivati grazie ai nostri investimenti“.
Profumo ha poi rilasciato le seguenti dichiarazioni ai cronisti presenti:
“Faremo leva sul brand Roma, sono ottimista. I rumors su eventuali acquirenti provenienti dalla Russia sono solo rumors e basta. Tutti parlano adesso, si parla e basta ma oggi non bisogna focalizzarsi sulle voci.  Bisogna dare serenità alla gestione della Roma, a chi gestisce e ai calciatori. Non abbiamo fretta per la cessione, seguiremo il normale processo con una valutazione analitica e reale delle proposte. Il calcio ormai è internazionale e i passaporti valgono zero quindi non daremo precedenze a cordate italiane. Chi capisce di brand sa quanto vale la Roma“.
Quindi Fiorentino ha aggiunto:
Non ci sono pressioni sulle tempistiche per la vendita della As Roma, stiamo selezionando i migliori potenziali acquirenti non in base al prezzo ma al progetto. Vogliamo fare la scelta migliore anche nel rispetto della città, dove Unicredit ha più di mille filiali. Non abbiamo fretta per trovare la migliore soluzione. Non sono in grado di fare delle previsioini sulla tempistica. Siamo comunque sicuri che la soluzione finale sarà la migliore per tutti, gli azionisti e la squadra. Ci sono manifestazioni di interesse sia dall’Italia che dall’estero“.
All’evento hanno partecipato anche i giocatori Figo, Cafu ed Elber. Presenti anche diversi tifosi romanisti, che al “Pendolino” brasiliano hanno lanciato un grido di ottimismo: “La Coppa la vinciamo noi“.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>