Lugano alla Roma, Ancelotti permettendo

di Redazione Commenta

Il fatto che la Roma in questa finestra di mercato debba prima cedere che comprare, non vuol dire che la dirigenza giallorossa non stia lavorando per puntellare la rosa.

In questo senso, l’infortunio di Burdisso, i ciclici problemi di Juan e il non perfetto ambientamento di Kjaer, stanno dirottando le attenzioni di Walter Sabatini su Diego Lugano, vecchio pallino di Daniele Pradè.

Il giocatore, capitano dell’Uruguay campione del Sudamerica, negli anni è stato accostato alla Roma una quantità di volte, che ormai non ci crede quasi più. E invece ora sembra davvero arrivato il momento di un suo approdo nella Capitale, non solo per i motivi citati sopra, ma perché il difensore centrale non si è integrato nel campionato francese.

Questa estate il Psg l’ha pagato tre milioni di euro e in questa sessione sarebbe disposto a cederlo in prestito con diritto di riscatto, formula molto gradita a Trigoria, anche perché il suo stipendio è di due milioni all’anno.

L’unico ostacolo potrebbe essere Carlo Ancelotti che si è appena insediato sulla panchina parigina e ancora non si conosce la sua idea sull’ex Fenerbahce.

Photo credits | Getty Images

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>