Genoa-Roma: Luis Enrique vara il turnover, come sempre

di Redazione Commenta


Non serviva il turno infrasettimanale a Luis Enrique per varare il turnover. Il tecnico giallorosso, infatti, fin qui non ha mai schierato la stessa formazione.

A Genova la musica si ripeterà; vuoi per l’abbondanza della rosa, vuoi per l’assenza dell’impegno nelle coppe europee, ma l’asturiano ha sempre una vasta scelta quando deve fare la formazione. Il mister sta cercando di far entrare tutti nel progetto e dare chance a chiunque si alleni con serietà, vedi Simplicio contro l’Atalanta.

Simplicio che assieme a Perrotta e Gago si giocherà un posto vicino a De Rossi, con Pizarro non al meglio e Pjanic che rientrerà con il Milan, saranno loro a darsi battaglia per due maglie che restano a disposizione. Anche in difesa potrebbero esserci novità. Per ironia della sorte l’unico sicuro del posto è Cassetti, messo ai margini fino a due settimane fa. L’assenza di Rosi e Cicinho proiettano l’ex Lecce sulla fascia destra.Su quella sinistra, invece, si potrebbe rivedere Taddei, anche per far rifiatare un Josè Angel, apparso affaticato nelle ultime uscite. Al centro è rebus, perché potrebbero giocare tutti e quattro gli elementi a disposizione: Juan, Kjaer, Burdisso e Heinze

Nel reparto avanzato sarà confermato Lamela alle spalle dei due attaccanti. Uno sarà Bojan, l’altro uscirà fuori dal ballottaggio fra Osvaldo, che sin qui ha sempre giocato, e Borriello, a meno che Luis Enrique non voglia rispolverare Borini, che dopo un buon inizio di campionato è sempre rimasto in panchina.

Photo credits | Getty Images


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>