Doni-Eduardo, cotinuano i contatti

di Redazione Commenta


Dal Corriere dello Sport:

Quarantotto ore. Altrimenti, stiamo bene come stiamo. Nel senso che lo scambio di portieri tra Roma e Genoa, Doni a a Genova, Eduardo a Trigoria, s’ha da fare nei prossimi due giorni, altrimenti il rischio è che salti tutto. Un contatto decisivo ci sarà nella giornata di oggi tra i direttori sportivi Daniele Pradè e Stefano Capozucca, dove si cercherà di approfondire una questione che mercoledì scorso, a Milano, è rimasta in sospeso. Dove il sospeso, non ci si può sbagliare, è come sempre una questione di soldi. Soprattutto quelli relativi allo stipendio del brasiliano, quasi due milioni e mezzo all’anno che, pure se rdimensionati dai soli cinque mesi che mancano alla conclusione di questa stagione, doppiano quelli dello stipendio del portoghese che a Genova ha fatto più papere che parate. La Roma, insomma, dovrà partecipare in qualche maniera al pagamento delle mensilità di Doni. Il problema da risolvere è appunto la percentuale che dovrà garantire il club giallorosso al brasiliano, un tot che al momento non è stato trovato. Se ne parlerà probabilmente nella giornata di oggi in quello che può essere definito il contatto decisivo. Anche perché Doni non vuole vivere una giornata conclusiva di mercato tra coloro che son sospesi. Ha dato la sua disponibilità al trasferimento al Genoa, spinto soprattutto dall’esigenza di voler tornare a giocare con continuità, cosa che alla Roma Ranieri gli ha fatto capire che non sarà possibile. Sull’eventuale accordo tra le parti, al momento non sono previste cifre di riscatto per la stagione successiva. Tra l’altro sulle carte federali Doni è legato alla Roma sino al trenta giugno 2012, ma esiste anche una carta privata firmata da entrambe le parti che prevede un ulteriore anno di contratto con il club giallorosso. Ieri a Trigoria c’è stato un incontro tra il ds Pradè e il procuratore del giocatore, Ovidio Colucci. I rapporti tra i due sono ottimi, c’è stima reciproca, da questo punto di vista non ci sono e non ci saranno problemi. Ma se non si troverà l’accordo economico sullo stipendio con il Genoa, non ci saranno rapporti buoni che tengano. (…)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>