Okaka al Bari: “A Roma c’erano delle situazioni ambigue e delle cose che non andavano”

di Redazione Commenta


Spread the love

 Stefano Okaka al Bari,le dichiarazioni dell’attaccante riprese dall’Ansa:

«Rosella Sensi mi ha detto che sei un suo pupillo. Giovanotto, ti aspetta un bel compito qui da noi»: questo il benvenuto che ha rivolto il presidente del Bari, Vincenzo Matarrese, oggi al San Nicola, al nuovo acquisto Stefano Okaka, ingaggiato in prestito dalla Roma (la trattativa è stata sbloccata con un blitz nella capitale del ds Guido Angelozzi). «Sono felice di essere qui – ha detto il giocatore -. Mi sono allenato con cura e impegno negli ultimi mesi a Roma. La mia scelta di andar via? C’erano un pò di cose che non andavano, delle situazioni ambigue, mentre il Bari ha avuto fiducia in me. Alla fine la trattativa è andata in porto, anche grazie al ritorno di Adriano dal Brasile. Ora cercherò di ripagare il club dando il mio contributo e provando a dare nuove gioie ai tifosi». Domani sarà convocato per la trasferta di Lecce: «Non so ancora se giocherò – aggiunge l’azzurrino – ma spero di far bene in una partita, magari segno in una gara così importante per squadra e tifosi biancorossi». Alla presentazione c’erano anche i genitori del neoattaccante del Bari, Austin e Doris Okaka, che si sono detti felici di poter «vedere entrambi i figli giocare, in due club territorialmente vicini» (la sorella di Stefano, Stefania Okaka, gioca in A1 di pallavolo, nel Castellana).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>