Comproprietà Borini, le parole di Leonardi e di Di Livio

di Redazione Commenta

Il tormentone Luis Enrique, la trattativa Montella e l’ingaggio di Zeman non hanno permesso di parlarne molto. Gli Europei poi hanno contribuito a spostare ulteriormente la questione: Fabio Borini potrebbe non essere riscatto dalla Roma.

L’azzurro, 9 gol in 24 partite stagionali, è in comproprietà con il Parma. La società di Trigoria l’aveva preso in prestito la scorsa estate fissando il riscatto a 7 milioni di euro.

A gennaio, inserendo anche Okaka nell’affare, ne ha acquistato la metà, lasciando la comproprietà libera e di fatto facendo cadere il diritto a comprare l’intero cartellino senza scontrarsi con le richieste del club di Gherardi.

Sull’argomento è intervenuto l’ad del Parma, Pietro Leonardi, che a Radio Radio ha detto:

“Abbiamo un’idea comune con la Roma, l’idea del rinnovo ci può stare ma non è detto che sia quella. Ci tengo a precisare che io non ho mai fatto promesse, con la Roma c’è un ottimo rapporto. Il rinnovo è una delle ipotesi”.

Poi è stata la volta di Angelo Di Livio, l’osservatore della Nazionale under 21, che a radio Manà Manà ha svelato:

“Ho parlato ieri pomeriggio con un emissario del Parma, collaboratore del Presidente Ghirardi, e ho saputo che Fabio Borini probabilmente non sarà riscattato dalla Roma. Su di lui è piombato un grande club, che potrebbe trovare a breve un accordo col Parma e acquisire così il cartellino dell’attaccante giallorosso”.

 Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>