Cessione Roma, Baldini e Sabatini sono già al lavoro

di Redazione Commenta


Cessione Roma: una volta firmati i contratti, entrerà nel vivo il rilancio della Roma pen­sato da Thomas DiBene­detto. Dal Corriere dello Sport:

Il futuro presidente vuole costituire un team, con l’arrivo di Baldini e Sabatini, la conferma di Montali, l’ingaggio di un dirigente amministrativo che si occuperà solo dei conti della società. Son­daggi sono stati fatti con Fenucci del Lecce e Sagra­mola del Palermo. Walter Sabatini sta cominciando a lavorare per la Roma, nel rispetto dei dirigenti che ci sono ora, in attesa dell’in­vestitura ufficiale. Sta fa­cendo quello che ha sem­pre fatto. Setaccia il mer­cato, soprattutto quello su­damericano, dove è tra i più forti. Prende contatti, che appena sarà ufficiale il passaggio di proprietà e lui ratificherà l’accordo con DiBenedetto, userà per la Roma. Sabatini si è messo a disposizione per lavorare per la nuova so­cietà, ma devono ancora essere chiarite tante cose prima di mettere ne­ro su bianco.
PRIME MOSSE -Ieri c’è sta­to nella Ca­pitale un in­contro tra Zamparini e Sabatini. «Ma non per par­lare di Pastore. Quando Walter avrà un presidente, quando diventerà operati­vo, potremo anche parlare di mercato», ha detto il pa­tron del Palermo. Ufficial­mente non si è parlato di mercato, ma è stato un mo­do per ricucire un rappor­to che era finito male ed è stato anche il modo percreare i presupposti per aprire discorsi di mercato. Non è un mistero che alla nuova Roma piace molto Pastore, una creatura di Sabatini, che ha chiesto anche informazioni su Bo­vo. Il nuovo organigram­ma prevede l’ingresso di Baldini co­me direttoregenerale dell’area tecnica. E’ stato lo stes­so Baldini a indicare Wal­ter Sabatini per fare il di­rettore sportivo. DiBene­detto ha assicurato a Mon­tali che resterà nella nuo­va Roma, ma per farlo bi­sognerà trovare un modo per farlo coesistere con Baldini. Appena sarà uffi­ciale il passaggio di pro­prietà, Baldini vorrà capi­re quali saranno le poten­zialità economiche e i pro­grammi della nuova socie­tà. Nel contratto che lo le­ga alla Federazione ingle­se è stata inserita una clausola per la quale Bal­dini può andarsene senza pagare una penale ma solo in una determinata fine­stra di un mese. Il merca­to viene portato avanti a prescindere da chi sarà l’allenatore, che dovrà ac­cettare le linee guida det­tate dalla nuova società. Sabatini sta lavorando già. (..)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>