Cangi (Ag.Fifa): “Osvaldo lascerà la Roma e la Juve è in pole”

di Redazione Commenta


Quello tra Osvaldo e la Roma è un amore mai sbocciato, e che d’estate è destinato inevitabilmente a finire con la partenza dell’attaccante, che si trasferirà in un’altra squadra. Dell’italo-argentino ha parlato l’agente Fifa Paolo Cangi, intervistato da ilsussidiario.net.

Osvaldo ha dichiarato di voler vincere a Roma: parole di riavvicinamento?
Io credo di no, sono sicuro che la Roma abbia perso il giocatore anche a causa del clima che si è creato nei confronti del ragazzo. Osvaldo andrà via a fine stagione e per la Roma potrebbe esserci un danno a livello economico”.

In che senso? 
“Osvaldo è arrivato per circa 16 milioni di euro tra prezzo d’acquisto e anche bonus. Il fatto che Osvaldo adesso non riesca a fare bene e venga messo fuori dall’undici titolare, fa abbassare il prezzo il prezzo di valutazione del cartellino del giocatore. Per questo la Roma potrebbe perderlo ad un prezzo inferiore al vero cartellino del giocatore”.

Per Osvaldo futuro all’estero?
“Sì ma penso anche ad una pista che porta all’Italia. Credo che la Juventus metterà gli occhi sul giocatore visto che è in cerca di un calciatore per l’attacco ed i bianconeri potrebbe fare un colpo ad un buon prezzo”.

Non crede ad uno scambio con Quagliarella? 
“Io non credo che Quagliarella lasci la Juventus, difficile che possa pensare ad un possibile scambio con la Roma. I bianconeri hanno le potenzialità per prendere Osvaldo senza contropartite tecniche”.

Barcellona e Manchester City continuano a pensare a Lamela. I tifosi della Roma devono cominciare a preoccuparsi? 
“Non credo che quest’anno Lamela andrà via dalla Roma. Tra due anni è però tutto possibile soprattutto se la società non dovesse costruire una squadra davvero importante per vincere”.

Ancelotti resterà al Psg secondo il presidente del club francese. Maggiori possibilità per Andreazzoli di restare?
“Io credo che Andreazzoli, tra tutti gli allenatori della Serie A, sia quello più vicino alla conferma”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>