Burdisso scommette su Lamela e Osvaldo

di Redazione Commenta


Nella scorsa stagione, la difesa della Roma è stata una delle più battute del campionato. Come dimenticare le valanghe di gol prese a Cagliari, Bergamo e Lecce. Come dimenticare però che la squadra giallorossa ha dovuto fare a meno di Nicolas Burdisso, che a inizio annata si ruppe il crociato giocando con la sua Nazionale.

L’assenza del Bandito si è fatta sentire sia in campo che nello spogliatoio. Juan, Kjaer e Heinze hanno fatto rimpiangere il giocatore argentino, che oggi è tornato a parlare in conferenza stampa.

Con la solita chiarezza e con la solita determinazione, l’ex Inter ha parlato del suo stato di forma, della competitività della Roma e di alcuni suoi compagni di squadra.

Burdisso ha detto di non essere al top, anche se sta recuperando bene dall’infortunio di 9 mesi fa. Il sudamericano poi si è soffermato sugli obiettivi della Roma per la prossima stagione:

“Non siamo a livello di Milan e Juve, ma possiamo cresce tanto. Nessuna squadra ha così tanti ragazzi di prospettiva, e poi ci siamo noi di esperienza dietro. Vogliamo fare un campionato da protagonisti e vincere”.

Alla domanda se può essere l’anno di Lamela, Burdisso ha risposto:

“Non può, ma deve. Lui lo sa. Anche Osvaldo lo sa. Loro due possono fare tantissimo”.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>