Bruno Conti: “Borriello – Roma: a un certo punto ho finito il pacchetto di sigarette…”

di Redazione Commenta


Spread the love

 Bruno Conti svela dettagli importanti e note di colore a margine dell’acquisto di Marco Borriello. Le parole del dirigente della Roma sono affidate alle pagine de Il Corriere dello Sport: “E’ stata una grande operazione del nostro presidente, c’è stato un lavoro di gruppo, abbiamo passato una giornata intensissima. La dottoressa Sensi ha voluto fortemente questo acquisto. Con Marco c’è un rapporto da tanti anni ed è un piacere averlo con noi. Mi ha detto che la Roma è un sogno che si avvera. Lui e Burdisso che scelgono la Roma sono la dimostrazione che in questo mondo ci sono ancora i valori. Lui venne da piccolino a fare un provino da noi, quando avevamo rapporti con una società affiliata per le scuole calcio che si chiamava Carioca. Marco veniva da Barra, vicino Napoli. Per un problema di disponibilità del pensionato non se ne fece niente. Poi finì in una scuola calcio vicino Milano e prese altre strade. Ma il rapporto è rimasto. Il suo acquisto fa crescere il valore tecnico della Roma. Lo voleva anche la Juventus, per noi è motivo di soddisfazione essere riusciti a spuntarla. Non è stata facile, abbiamo passato una giornata… Ho finito un pacchetto di sigarette. Ma abbiamo fatto il gioco di squadra, dopo l’input partito dal presidente Sensi. Daniele Pradè a Milano, noi qui a Roma. Noi siamo abituati ad agire così. Un gruppo di lavoro non può avere solisti. Da soli non si va da nessuna parte“.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>