Monchi, il punto sul mercato

di Daniele Pace Commenta

Il Direttore Sportivo Monchi si è fermato a parlare con i tifosi al margine degli allenamenti, iniziati ieri a Pinzolo, nel ritiro giallorosso.

Il Direttore Sportivo Monchi si è fermato a parlare con i tifosi al margine degli allenamenti, iniziati ieri a Pinzolo, nel ritiro giallorosso. Alcune assicurazioni e qualche battuta, per l’ex Siviglia, che sta diventando un personaggio, o forse il personaggio, dell’estate giallorossa. Ai tifosi, scherzando, Monchi dice “ci vediamo al Circo Massimo”, poi in conferenza conferma che il periodo delle cessioni importanti è finito. Nainggolan resterà a Roma, anche se ad offerte clamorose a Trigoria potrebbero pensarci, così come resterà Manolas, che rifiutato lo Zenit, non ha offerte allettanti che lo potrebbero portare via dalla capitale. Una parola anche per Totti, ancora in vacanza, e ancora indeciso sul suo futuro. Monchi lo aspetta a braccia aperte, e Francesco ha le chiavi di Trigoria, perché la Roma è casa sua.

Il DS sa che deve portare calciatori forti, per arrivare ai livelli della Juventus, e attualmente la Roma sta lavorando per questo. Se le cessioni di Salah e Rudiger hanno lasciato l’amaro in bocca ai tifosi, meno traumatica è stata la partenza di Paredes, sostituito dal miglior under 21 dell’anno, Pellegrini, e dall’ex capitano del Lione Gonalons. Per molti si tratta di un centrocampo molto forte, mentre l’attacco e la difesa vanno rinforzati. Ma Monchi è uno che non scopre mai le carte, e quindi è impossibile sapere chi arriverà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>