Vucinic con Totti e Adriano. Salvo offerta clamorosa (Real Madrid?)

di Redazione Commenta


A ‘sto punto, probabile anche che un pezzo grosso possa partire. Deciderà forse il caso e sarà determinante l’offerta formalizzata alla Roma: evidente, tuttavia, che la lista dei papabili partenti è la stessa che ci si ripete da quasi un mese a questa parte. Il montenegrino – tra quelli che hanno più mercato e che conssentirebbe di fare cassa – nell’elenco ci sta, eccome. Sirene inglese per Mirko Vucinic. Qualora l’attaccante decidesse di cambiare aria sono pronti sulla Manica ponti d’oro per lui e le sue prodezze. La candidata con più chances sembra essere il Chelsea, grazie ai buoni uffici di Carlo Ancelotti che vuole rinforzare il suo già possente reparto offensivo che vede in rosa Drogba, Anelka, Kalou e Sturridge, magari sacrificando proprio il francese, non più in fasce, a favore del fresco montenegrino. Ma anche l’altro nostro top manager della Premier League, Roberto Mancini, ha più volte espresso il suo gradimento per l’attaccante romanista: dalla sua giocano sicuramente i petroldollari della sua dirigenza, pronti a sobbarcarsi gli oneri dell’acquisto. Vucinic, 14 reti in 34 presenze nel campionato appena terminato, però ha degli ammiratori anche a Liverpool e a Manchester (sponda United), dove andrebbe a rinvigorire reparti offensivi che possono vantare la presenza di gente come Wayne Rooney e Fernando Torres. Degli ultimi giorni è invece la voce che vorrebbe Vucinic alla corte di Josè Mourinho nella Casa Blanca del Real Madrid. La dirigenza madridista non avrebbe problemi a sborsare i 25-30 milioni di euro richiesti da Rosella Sensi e consegnerebbe allo Special One l’attaccante tanto desiderato – stante il mancato arrivo di Milito dall’Inter – e da affiancare ad Higuain e Kakà. Nelle intenzioni della Roma la cessione dell’attaccante non è una priorità del mercato 2010/2011. Solo in caso di congrua (più che congrua) offerta, e magari anche di una contropartita tecnica, gli scenari potrebbero cambiare drasticamente. Altrimenti, ci si abitui già all’idea di vederli in campo assieme: Totti, Vucinic, Adriano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>