Tutti per Totti

di A.B. Commenta


Totti potrebbe tornare in Nazionale per disputare il suo ultimo Mondiale prima di chiudere una pagina che lo ha visto alzare al cielo la Coppa del Mondo nel 2006 a Berlino. Riportiamo l’articolo del quotidiano Leggo dove si parla anche del caso Cassano.

“Un giorno Cassano. Quello dopo Totti. O, perché no, tutti e due insieme. L’appello lanciato dal ct Marcello Lippi (D’ora in poi parliamo solo di nazionale) a quanto pare è rimasto inascoltato. Ieri a Coverciano ha preso parola uno dei pilastri azzurri, Daniele De Rossi. Ed ecco subito la classica divagazione su chi in ritiro, in vista della sfida decisiva di sabato contro l’Irlanda del Trap, non c’è. “Non credo che Totti rimarrà indifferente al fascino del Mondiale, rivederlo in azzurro sarebbe una piacevole sorpresa. A lui e Nesta nessuno metterebbe i bastoni tra le ruote”, ha sentenziato Daniele De Rossi, strizzando l’occhio al compagno di squadra in giallorosso e mettendo in crisi il ct che ha blindato il suo gruppo azzurro. Non poteva mancare il riferimento ad Antonio Cassano. Qui, però, De Rossi lancia un assist a Lippi: “E’ il più talentuoso e divertente. Ma se andiamo a guardare i gol, ne fa di più chi è qui in Nazionale o anche altri che sono rimasti fuori. Disse che l’Under 21 era un gruppo di sfigati? Sono dieci anni – sorride De Rossi – che proviamo a spiegargli che se non sei come lui, non è detto che tu sia sfigato”. Chiuso il capitolo fantasmi di Coverciano, De Rossi passa all’Irlanda e non nasconde le insidie della trasferta di Dublino. “Ci sarà una grande atmosfera. L’Irlanda si giocherà il tutto per tutto. Anche se raggiungere la qualificazione contro Cipro, all’ultima giornata, non sarebbe certo meno meritevole. Il Trap? Ha fatto grandissime cose in carriera, ora ha portato l’Irlanda a grandi livelli”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>