Sla, Guariniello: “Incidenza 24 volte superiore nei calciatori”. Borgonovo: “Servono i soldi”

di Redazione 2

La Sla e il calcio. Un triste connubio. Il procuratore aggiunto di Torino Raffaele Guariniello ha svolto un’indagine, prendendo in esame la diffusione della malattia tra 1963 e il 2008 tra i giocatori. E’ emerso che l’incidenza della Sclerosi laterale amiotrofica, nel calcio, è 24 volte superiore alla media della popolazione: “È evidente un eccesso di mortalità per Sla decisamente superiore alla media nazionale che si attesta tra attorno al 2 casi ogni 100 mila abitanti“, ha affermato Guariniello alla trasmissione “Brontolo” di Oliviero Bea (Rai 3). Il procuratore si è rivolto ai club e alla Uefa: “Qualcosa di più andrebbe fatto dalle società e le federazioni sportive. Platini e la Uefa dovrebbero promuovere una ricerca sull’incidenza della Sla nei calciatori europei. Mi stupisce che all’estero non siano partite indagini simili. Studi su larga scala aiuterebbero a capire i fattori che determinano la malattia, sui quali esistono solo ipotesi“. Anche Stefano Borgonovo, l’ex giocatore di Milan e Fiorentina affetto da Sla, si è pronunciato, grazie all’uso del comunicatore: E’ giunto il momento che la Federazione prenda in mano la situazione e dia la possibilità ai ricercatori di lavorare con più serenità. In poche parole servono i soldi. Lo Stato e la Regione devono assolutamente liberare gli altri componenti della famiglia che stanno bene e si trovano ad assistere 24 ore su 24 i malati. Stato e Regione non danno infatti assistenza“. Alessandro Galantino, pneumologo, ha dato una spiegazione alla mancanza di adeguati aiuti economici: “Essendo considerata rara, vengono investiti pochi soldi sia nella ricerca che nell’assistenza ai malati e in Italia non esiste neanche un registro nazionale“.

Commenti (2)

  1. Ed all’improvviso l’italia si svegliò e scoprì che i calciatori si dopano…..Buongiorno Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>