Rosi: “Ero perfetto per Zeman e quel bacio sulla maglia del Parma…”

di Redazione Commenta


A far discutere non è stato tanto la sua partenza dalla Capitale, ma la modalità. Perché la rescissione di Aleandro Rosi non è andata giù a molti tifosi, che non si sono strappati per il suo passaggio al Parma.

Oggi il laterale cresciuto nella giovani della Roma è tornato a far sentire la sua voce attraverso i microfoni di SkySport. L’emittente satellitare ha intervistato il giocatore dopo il gol realizzato domenica scorsa nella seconda giornata di campionato: 

La Roma può vincere lo scudetto?

Si, ha le qualità per farlo, e soprattutto spero possa riuscire a vincerlo

Hai ricevuto qualche sms da Roma?

Si, Totti mi ha scritto: “Madonna che gol hai fatto”. Gli ho risposto: “Beh, qualcosa avrò pure imparato vicino a te no?”

Quel bacio sulla maglia?

Io vivo d’istinto, l’ho già detto: il Parma ha puntato forte su di me, sento la fiducia e ho voluto fare questo gesto. E’ un ringraziamento per la società

Un addio discusso, nessun rancore per la Roma?

Non è stato nemmeno un addio, si è presentata l’occasione e sono andato: è una possibilità per crescere, come uomo e come calciatore.

Photo credits | Getty Images


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>