Rosella Sensi tranquillizza tutti

di Redazione Commenta


Dal Messaggero:

La squadra lavora, suda, immagina, sogna. Arriva Rosella Sensi a metà mattinata. Entra al Bernardini e convoca tutti nella sala riunioni. Staff tecnico, dirigenti e squadra al completo. Pochi minuti dedicati a raccontare cosa è successo e cosa succederà nei prossimi mesi. Precisa, diretta. Senza troppi giri di parole. C’è chi in quel gruppo s’era fatto prendere dal panico e che quindi aveva bisogno di sentirsi dire quel classico «non è cambiato nulla». Ecco, questo in sintesi ha detto Rosella, appunto, «non è cambiato nulla», a parte il rituale «in bocca al lupo per la nuova stagione». La squadra – ha sottolineato la Sensi – deve pensare a se stessa e non alle questioni societarie. Conta la Roma, insomma. In questo caso la Roma squadra, che tanto ha fatto bene in questi anni, nonostante i problemi societari che non sono certo cominciati ieri. E’ sempre andata avanti, dritta per la sua strada, sfiorando più di una volta (due) quel sogno chiamato scudetto. C’è un campionato da affrontare, una Champions da onorare, la squadra è competitiva, questo un altro concetto espresso da Rosella. Alcuni rinforzi sono arrivati, altri ne arriveranno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>