Mercato: Toni è il primo della lista

di Redazione Commenta


Da Il Romanista:

Lo scorso anno, quando non era ancora un separato in casa del Bayern Monaco, Luca Toni era considerato un idolo in Baviera. Era addirittura diventato il protagonista di un motivetto che ha spopolato su internet e che lo qualificava come “numero 1”. Ora che non è più numero uno in Germania, Toni vorrebbe tornare ad esserlo in Italia. Per provare a (ri)conquistare un posto in azzurro, magari proprio al fianco di Francesco Totti che nei mesi scorsi ha provato a convincerlo a venire alla Roma. E lui proprio alla Roma vorrebbe venire, a gennaio. Toni preferisce il giallorosso al nerazzurro dell’Inter, che lo vorrebbe per sostituire Eto’o nel periodo della Coppa d’Africa. Ma il “tempo determinato” non piace a Toni, che per la Roma è invece l’obiettivo “numero uno”. Due giorni fa Tullio Tinti, agente del giocatore, è andato a Torino per parlare con i dirigenti tedeschi dai quali avrebbe ricevuto assicurazioni sul fatto che il Bayern lo aiuterà a gennaio a risolvere la questione. In che modo? Partecipando attivamente al pagamento dell’ingaggio del calciatore, che guadagna tantissimo (6 milioni netti a stagione). Questa potrebbe essere la soluzione migliore per la Roma, che punta ad avere il giocatore in prestito gratuito fino a giugno e che può permettersi solo una parte dei 3 milioni netti che Toni dovrebbe guadagnare nei prossimi sei mesi. Se non ci saranno interferenze pesanti da parte di squadre disposte a pagare al Bayern il cartellino e a Toni lo stesso ingaggio che percepisce ora, la Roma dovrebbe essere in pole. Un contatto Toni lo ha avuto un paio di settimane fa con la dirigenza romanista, confermando la sua disponibilità a trasferirsi a Roma. Ora tocca alla società giallorossa. Il suo procuratore intanto apre alla Roma. «Il tridente – le sue parole a romanews.euun problema per Luca? Stupidaggini. Il mercato comincia a gennaio, vediamo col Bayern».  La prima alternativa a Toni sembra diventato, a sorpresa, il brasiliano Adriano. Fresco vincitore col Flamengo del campionato Brasilerao e del titolo di capocannoniere, l’ex attaccante dell’Inter sembra sia stato contattato dalla Roma. A rivelarlo è stato il tecnico del Flamengo, Andrade (che è passato come una meteora a Roma da giocatore nella stagione ’88-’89 insieme a Renato Portaluppi). «Un suo addio – le parole di Andrade – lascerebbe un enorme vuoto nella squadra. Per il Flamengo sarebbe una perdita importantissima e io invece vorrei contare su di lui nella Libertadores. Bisogna anche vedere cosa è meglio per lui. Spero che il club riesca a trattenerlo, ma c’è questo interesse della Roma, vedremo cosa succederà». Una parziale conferma arriva anche dall’agente del calciatore, Gilmar Rinaldi. «L’interesse della Roma? – le sue parole a romagiallorossa.com – Per ora non c’è nulla di fatto, ma la prossima settimana mi incontrerò con il giocatore, vaglieremo tutte le possibilità che si sono presentate e prenderemo una decisione». Infine c’è Roman Pavlyuchenko. L’agente del nazionale russo,Oleg Artemov, ha dichiarato a tuttomercatoweb.com «Se il signor Wendt ha parlato con la Roma? Wendt è un nostro collaboratore, che può tuttavia trattare solo se autorizzato dal sottoscritto, cosa che non è avvenuta in questo caso. Se ci sono stati in ogni caso dei contatti con la Roma? Si, ma al momento solo via telefono. Un suo passaggio allo Spartak? Spartak, Roma, Arsenal, Zenith, può succedere di tutto. Non siamo affatto contenti della sua situazione al Tottenham, per cui faremo di tutto affinché possa cambiare squadra a gennaio»


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>