Roma – Rosella Sensi: proposta Unicredit? Letta, non ancora firmata

di Redazione Commenta


Spread the love

 Letta, direbbe Rosella Sensi a chi chiedesse dell’offerta dell’istituto di credito. Unicredit ha formulato la proposta a Italpetroli, si tratta ora di capire se – tra oggi e domani mattina – l’erede di papà Franco abbia o meno intenzione di accettare. Intanto, non avendo ancora firmato, il Presidente giallorosso ha optato per una visita a Gianni Letta, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Ultime cartucce? Da Il Messaggero:

Rosella Sensi deciderà se apporre o meno la firma sull’accordo che equivarrebbe all’estinzione del debito del gruppo petrolifero sia con Unicredit (325 milioni) che con Monte Paschi di Siena (80), a fronte di un trasferimento degli asset, compresa la Roma, all’istituto bancario dell’ad Profumo. Decisione che ancora non è stata presa (alla famiglia rimarrebbe un residuo controllo di valori immobili pari a 25 milioni) e a dimostrazione c’è la visita di ieri a Palazzo Chigi della dottoressa Sensi che ha incontrato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta. Un ultimo, strenuo tentativo, di non abdicare e la dimostrazione di non temere l’arbitrato che sarà la logica conseguenza, qualora non dovesse arrivare la conciliazione fra le parti. Il presidente del collegio arbitrale, Cesare Ruperto, nell’incontro del 23 giugno, è stato chiaro: «O c’è l’accordo oppure si va al lodo arbitrale». Tocca a Rosella decidere. C’è tutto: il documento redatto dagli avvocati e la volontà della banca di archiviare la questione. Manca solo la firma che in questi casi non è un dettaglio da poco.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>