L’ex giallorosso Thern azzarda: “Vince il Napoli 2-1”

di Redazione Commenta


Tra tanti, c’è un calciatore che ha avuto l’onore, nel corso della sua carriera calcistica, di aver indossato entrambe le maglie. Di Roma e Napoli. Pensiamo a Jonas Thern, mediano svedese classe 1967, attualmente allenatore di calcio. e, soprattutto, doppio ex di Napoli e Roma. La sua storia calcistica è ricca di emozioni, trofei e ricordi indelebili: giunto in Italia nel 1992, l’incontrista venne scelto personalmente proprio da Claudio Ranieri, che ne valuto il potenziale enorme e lo ritenne uomo giusto per sostituire quel colosso di centrocampo che è stato Riccardo Alemao nel centrocampo del Napoli.

Solo il primo periodo fu difficile: per il cambio di abitudini, per il cambio di tattica, per metodi di allenamento che erano nuovi. Superata la fase di ambientamento, Thern riuscì a garantire un apporto valido e prezioso, per le due stagioni successive. Nel 1994, periodo in cui le finanze del Napoli non erano certo floride, uno dei sacrifici voluti dalla società campana fu proprio quello dello svedese, con la cui cessione alla Roma si riuscì a fare cassa. Era, quella, una stagione delicata anche per i giallorossi: Ciarrapico arrestato per bancarotta, la lenta rinascita ad opera di Franco Sensi che prelevò il club insieme all’imprenditore Pietro Mezzaroma.

Con la maglia della Roma, Thern centrò due quinti posti e in entrambe le circostanze anche la qualificazione alla Coppa Uefa. Lo svedese è tornato a parlare di calcio italiano e lo ha fatto per il portale TuttoNapoli.net:

“In occasione dell’ultima vittoria del Napoli all’Olimpico (Roma-napoli 2-3) io c’ero e ricordo che fu una partita incredibile, decisa da una rete di Ciro Ferrara all’incrocio. Anche questa volta credo sia una gara spettacolare, delicata: se il Napoli lavora con tranquillità ed applicazione e prepara la partita con dedizione può farcela. Le motivazioni in alcuni casi contano più delle qualità tecniche. La Roma sarà reduce dall’impegno in Europa League e sarà meno reattiva sotto il profilo atletico. Il mio pronostico è: 1-2. Il Napoli vincerà il derby del Sud, anche se sulla panchina della Roma c’è Un grande allenatore, al pari di Eriksson e Lippi: Claudio Ranieri. Tuttora metto in pratica i suoi insegnamenti”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>