Roma, Inter, Milan e Juventus: nuove alleanze

di Redazione Commenta


Dalla Gazzetta dello Sport

La galassia Roma: amici, nemici, alleanze, rivalità. Dietro ai nomi che fanno sognare e alle cifre che fanno barcollare, c’è un mondo di rapporti: è la base del mercato. Difficile trattare con il «nemico», impossibile acquistare un giocatore se non hai buoni rapporti con il suo agente. I rapporti con le big. Nella Roma di questa capricciosa estate 2010, i rapporti con le big stanno cambiando. Splende il sereno con la Juventus, dove l’arrivo di Marotta, dirigente stimato a Trigoria, servirà a cementare relazioni che negli ultimi anni sono state buone. Taddei rischia di andare alla Juve a parametro zero, ma alla Roma non lo prenderebbero come uno sgarbo. Situazione stazionaria con il Milan, dove tra Galliani e Rosella Sensi non ci sono mai stati problemi e dove Silvio Berlusconi ha speso più volte una buona parola per evitare che lo scontro con le banche potesse far saltare l’establishment attuale. La visita di Rosella Sensi nell’ultimo fine settimana dal fido Gianni Letta è solo l’ultima puntata. La novità è l’Inter. Dal 2006 fino al 2009, rapporti cordiali tra i presidenti e di buoni affari tra le due società. Oggi, dopo un anno vissuto polemicamente, Rosella Sensi è fredda («tifare Inter nella finale di Champions? Preferisco altre italiane»), Moratti è ironico («Milan e Roma hanno tifato per noi contro il Bayern? Interessava il quarto posto in Champions») e tra Pradè e Oriali è stata persino sfiorata la rissa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>