Roma: Fine dei sogni, il mercato può considerarsi chiuso

di Redazione Commenta


Nessuna operazione sia in entrata che in uscita. Il mercato della Roma si ferma qui, ma sar vero? L’arrivo di Snejder dal Real madrid all’Inter, ha bloccato la partenza di Julio Baptista, e tutte le altre cessioni, forse se ne parlerà a gennaio. Intanto anche Luciano Spalletti ha confermato che la situazioen sarà questa per mancanza di fondi, ma il tecnico ha alzato il tiro dicendo che la squadra è ugualmente competitiva. Il discorso è chiaro, la Roma può fare mercato se vende, non prestiti o comproprietà senza diritto di riscatto, ma il problema è che l’Inter (unica vera indiziata per Baptista) ha chiuso la campagna di rafforzamento e adesso vuole giostrare con i prestiti. Discorso che interesserebbe poco alla Roma, che ha bisogno di far cassa. Così al momento ripetiamo, tutte le ipotesi: Cassetti, Riise, Cicinho, Tonetto, Baptista, Juan, restano sospese, così come la punta tanto attesa da Spalletti, Pavlyuchenko, Ghezzal, Toni, Wagner Love, Fred etc… e Domizzi, congelata anche la partenza di Andreolli.  Insomma la Roma sarà fino a Gennaio la stessa dello scorso anno, con Guberti e Burdisso in più….


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>