Roma – Baptista: il Mondiale è prioritario. Poi si decide

di A.B. Commenta


La Roma tenterà in ogni modo di cedere Julio Baptista al miglior acquirente, sperando che il Mondiale 2010 venga in soccorso dei giallorossi e mostri il lato migliore (calcisticamente parlando) della Bestia. Il cui futuro, ovviamente, verrà deciso solo quando la Coppa del Mondo sarà già stata consegnata. Da Il Romanista:

«Al termine del Mondiale valuteremo la situazione». Così l’agente di Julio Baptista, Alessandro  Lucci, a itasportpress.it sul futuro del suo assistito. Baptista ha esordito dal primo minuto, come sostituto di Kakà, con la maglia della Seleçao nella partita pareggiata contro il Portogallo. Non ha entusiasmato, la Bestia, ma la speranza della Roma è che disputi un buon Mondiale (anche se col Cile non ci sarà per un problema al ginocchio) per cercare di venderlo meglio al suo ritorno.

Non è un mistero, infatti, che il brasiliano non rientri più nei piani della società che vorrebbe ottenere dalla sua cessione (e dal risparmio sul suo pesante ingaggio) una parte dei soldi che le servono per fare mercato. Se a Trigoria dovessero arrivare offerte, sarebbero prese in considerazione. Tutte. «Julio attualmente è in Sud Africa  – ha proseguito Lucci – ed è concentrato a fare bene con la sua Nazionale. Il ragazzo ha tanti estimatori ma ad oggi nessuna squadra ha parlato con noi e con la Roma. Quindi le ultime voci che sono circolate non possono considerarsi vere. Diventeranno reali quando arriverà una proposta al club o una richiesta al sottoscritto. Se lo cercano in Italia? Solo tante voci, ma nulla di concreto». A Trigoria aspettano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>