Rivoluzione Roma: Baldini e Sabatini allontanano Pradè, Montali potrebbe restare

di A.B. Commenta

Da La Gazzetta dello Sport:

Forse resterà solo Gian Paolo Montali: è stato il punto di riferimento di UniCredit, in questi mesi ha lavorato tantissimo ed è un uomo di sport di altissimo livello che potrebbe essere in sintonia con il progetto «americano». L´unica garanzia è quella dei contratti: a tempo indeterminato quello della responsabile economica Cristina Mazzoleni, in scadenza 2013 quelli del direttore sportivo Daniele Pradè e del direttore tecnico Bruno Conti. Pradè, che ha lavorato con Franco Baldini in passato, potrebbe però approdare al Siena, dove il presidente Massimo Mezzaroma è un suo antico estimatore. Anche Genoa e Bologna cercano un direttore sportivo: altre soluzioni possibili.

A Bruno Conti potrebbe invece essere proposto un ruolo da ambasciatore della Roma: bisogna vedere se il diretto interessato accetterà. Da valutare la posizione di Tempestilli, che può contare sui buoni rapporti con Baldini. Alberto De Rossi, tecnico della Primavera, contratto in scadenza, potrebbe restare: gode della stima di Baldini.
Vucinic star – Mirko Vucinic potrebbe essere un uomo di punta del nuovo corso: il probabile futuro d. s. Sabatini, stravede per lui. Daniele De Rossi sarà sempre di più il capitano: il rinnovo del suo contratto sarà uno dei primi passi del nuovo corso. Mexes, in caso di arrivo di Baldini, resterà, ma con lui si parlerà chiaro: basta con gesti sconsiderati come gli insulti al quarto uomo. Nuovo contratto per Menez, ma anche a lui si chiederà di dare di più. Il talento non si discute, il carattere sì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>