Ranieri: dall’esonero al rinnovo

di Redazione Commenta


Dal Corriere dello Sport:

Dalle voci di esonero al trionfo. Dall’ombra di Lippi agitata ad arte a un contratto che a Ranieri era stato promesso cinque mesi fa ed è ancora chiuso in un cassetto. Il tecnico si è ri preso la Roma, dopo essere finito sotto processo per il difficile inizio di stagione della squadra. Il presidente Rosella Sensi aveva assunto l’impegno morale di prolungare il contratto. Una stretta di mano che per le consuetudini della sua fa miglia vale più di una firma. A settembre la trattativa era stata impostata anche in termini economici, alla presenza dell’av­vocato Grassani (che assi steva Ranieri) e il dirigente amministrativo della Roma, Mazzoleni. Poi i continui rovesci della squadra hanno bloccato tutto. Rosella Sensi vorrebbe rispettare quell’impegno con Ranieri, ma i difficili equilibri nei rapporti con la banca le impongono di prendere tempo. Tecnicamente è legittimata a stipulare un nuovo contratto, ma per motivi di opportunità preferisce non fare una mossa che non sia condivisa con i vertici di Unicredit. La banca, nella speranza di chiudere in fretta la pratica-Roma, vorrebbe lasciare la decisione al nuovo proprietario, che secondo gli ultimi impulsi dati da Peluso (il manager della banca che si occupa del dossier-Roma, martedì in tribuna d’onore), dovrebbe prendere in mano le redini della società con il nuovo anno. Nel frattempo Ranieri è tornato a vincere.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>