Ranieri su De Rossi: “Ha sbagliato, rischia squalifica importante”

di Redazione Commenta


Claudio Ranieri, alla fine della gara tra Chievo-Roma ha ripreso anche il momento dell’intervento scomposto che è costato l’espulsione di Daniele De Rossi. Da Il Tempo:

La Roma perde punti ma non il vizio di premere spesso e volentieri il tasto dell’autodistruzione. Stavolta anche per colpa di un campo balordo, in condizioni pietose e pieno di trabocchetti. «Era impossibile gestire la gara con un terreno così – ha spiegato Ranieri – sembrava un campo da beach soccer. Sono felice che nessuno si sia fatto male». La Roma se lo è fatto, in maniera metaforica, da una rimessa laterale: «Sono cose che non dovrebbero succedere. Si vedeva solo la riga del campo da rugby, non quella del fallo laterale. Ce ne siamo accorti solo io, che gridavo a Taddei di indietreggiare, e il quarto uomo». Un campo che ha condizionato anche l’espulsione di De Rossi e la formazione iniziale.

«Daniele ha sbagliato, non doveva fare quel tipo di entrata. Essendo il capitano, rischia una squalifica importante. Con un simile terreno di gioco mi è sembrato giusto mettere dall’inizio Adriano. Sabato ho fatto un po’ di pretattica, si era allenato bene durante la settimana e ha fatto molto bene fino a quando ha avuto forza e continuità». Il campo di patate del Bentegodi, a sentire Julio Sergio, ha influito anche sul gol di Moscardelli: «La palla mi è rimbalzata male, ma io dovevo fare meglio». Non sono mancate le lamentele dirigenziali. «Il campo è messo veramente male», aveva detto prima della partita il ds Pradè. Dopo, a fine gara, Tempestilli ha rincarato la dose: «Nel 2010 non si possono accettare queste cose. A Verona c’era già successo ai tempi di Capello».


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>