Ranieri: “Domani mi aspetto una grande reazione dalla squadra”

di Redazione Commenta

Da lasignoraingiallorosso.it:

Le dichiarazioni in conferenza stampa di Ranieri alla vigilia di Bayern Monaco-Roma:

SUL MOMENTO DELLA SQUADRA: Dopo la conferenza stampa di venerdì avete sparato sul pianista, ho detto che sarà un campionato difficilissimo, nessuno regalerà nulla a nessuno. Arrivando secondi io e la squadra vogliamo migliorare, quando qualcuno voleva caricare ho ricordato che il  campionato è duro ma la Roma c’è, è un gruppo forte, non abbiamo inziato bene ma parleranno i risultati. Dobbiamo parlare di meno e fare sul campo. Abbiamo iniziato con difficoltà ma sono contento dei ragazzi, dobbiamo continuare a lavorare e solo così ne verremo fuori. La squadra sta giocando, con l’Inter, col Cesena che ha battuto il Milan. Col Cagliari abbiamo preso gol su palle inattive”.

SUGLI INFORTUNATI:”Il quadro della situazione lo fa il dottore. Se sono disponibili li utilizzo, in caso contrario no. Dovete stare tranquilli, Roma è stupenda anche in questo ma i ragazzi stanno male”.

SU VAN GALL: “Ha detto che Totti non è decisivo? Si vede che non lo conosce bene. Non ha inserito l’Inter nelle favorite per la Champions? E’ olandese. Sarà una gran bella battaglia. Potrebbe indovinare perchè ripetersi è difficile. Per Van Gall il calcio italiano è ostico. Abbiamo due filosofie diverse ma con risultati, ci conosciamo. Bellissima la filosofia olandese, ma la nostra non è da buttare”.

SUL RAPPORTO CON ROSELLA SENSI: “Non sono assolutamente nervoso. Con la dottoressa parlo, il mio contratto non è un problema, andiamo d’accordo e lei è l’unica che mi ha capito nelle interviste”.

SUL TRIDENTE: “Non so chi ha detto che domani verrà rinforzato il centrocampo. Io sono la realtà, le altre cose no. Domani giocheremo come siamo abituati in base agli infortunati che abbiamo”

SULLA POLEMICA DELL’INTER PER BURDISSO:“Fanno polemica perchè non è puù un loro giocatore…Se hanno due giornate si vede che hanno ritenuto giusto dare due giornate, non giudica chi giudica. Chiedete a Bruno e Daniele, il ragazzo si è scusato ed è andato negli spogliatoi, questa è la realtà”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>