Prandelli: “Totti in Nazionale per Mondiali Brasile 2014? Se continua così…”

di Redazione Commenta


Spread the love

 Prende sempre più corpo l’idea di un ritorno del capitano della Roma Francesco Totti in Nazionale per partecipare al prossimo Mondiale che si disputerà in Brasile nel 2014. Il ct Cesare Prandelli, che già nelle scorse settimane si era espresso favorevolmente in merito al ritorno del numero 10 giallorosso in maglia azzurra, nel corso di un’intervista rilasciata a ‘Libero‘ ha nuovamente ribadito il concetto affermando che “se in prossimità dell’evento avrà questa condizione psicofisica bisognerà tenerlo in considerazione. Poi ovviamente dipende da lui: del resto ha detto addio all’azzurro nel 2006″.

Il ct inoltre non ha smentito l’indiscrezione secondo cui la scorsa estate, dopo l’Europeo perso in finale contro la Spagna con un pesante 4-0, aveva pensato di lasciare la guida della Nazionale e ne ha anche spiegato il motivo: “Volevo più attenzione per la Nazionale a livello di stage e maggiore possibilità di lavorare con i ragazzi. I vertici federali si sono comportati molto bene con me. Certo se pensiamo che il Brasile per preparare la Confederations Cup in giro da un mese e mezzo..”.

Infine Prandelli ha indicato quelli che potrebbero essere gli allenatori più adatti a sostituirlo, in futuro, nelle vesti di ct. “Ci sono tanti meritevoli – ha spiegato – penso ad Ancelotti, Spalletti, Mancini o lo stesso Capello. Comunque molto dipende dalla fortuna: Silvio Baldini e Marco Giampaolo, per dire, meritavano molto di più”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>