Le pagelle di Roma-Chievo

di Redazione Commenta

Le pagelle di Roma-Chievo:

Doni 6: Fischiato per tutta la partita dai tifosi presenti allo stadio il portiere giallorosso nel primo tempo non deve compiere interventi di grande rilievo. Anche nella ripresa viene impegnato raramente dagli attaccanti del Chievo. Nel complesso vive una giornata tranquilla.

Cassetti 6: Spinge poco sulla fascia, ma è bravo nelle diagonali soprattutto nel primo tempo anticipando Moscardelli a due passi dalla porta.

N. Burdisso 6,5: Attento nel primo tempo su Moscardelli e perfetto nella ripresa nell’uno contro uno con Uribe.   

Juan 6,5: Festeggia con una vittoria la sua centesima presenza in serie A con la maglia della Roma. Gioca una partita quasi perfetta su Pellissier che non riesce mai a rendersi pericoloso. Nel finale si fa male e lascia il posto a Loria s.v.

Riise 6: John si vede di rado in fase di spinta, ma è bravo nelle chiusure in fase difensiva.

Pizarro 6,5: Non è al meglio, ma dà, come sempre, il suo contributo a centrocampo cercando di dettare i tempi di gioco alla squadra.

De Rossi 6,5: E’ suo l’assist in occasione del gol di Perrotta. Per il resto svolge bene il suo compito a centrocampo correndo in tutte le parti del campo contrastando bene i centrali del Chievo.

Menez 6,5: Dopo il brutto episodio accadutogli martedì sera, Montella decide di metterlo in campo e lui lo ripaga con una buona prestazione. Il palo nella ripresa gli nega la gioia del gol. Esce tra gli applausi e lascia il posto a Taddei s.v.

Perrotta 6,5: Dopo quattro minuti sblocca il risultato sfruttando al meglio un assist di De Rossi. Sul finire del primo tempo si rende utile anche in fase difensiva anticipando Moscardelli a due passi dalla porta. Poco prima della sostituzione sfiora il gol del raddoppio, ma trova Sorrentino pronto alla parata. Positivo. Brighi s.v.

Vucinic 6: Totti nel primo tempo lo mette per tre volte nelle condizioni di fare gol: in due occasioni calcia fuori e nell’altra si fa ipnotizzare da Sorrentino. Nella ripresa ci prova in tutti i modi ma la sfortuna e difensori del Chievo in extremis gli tolgono la possibilità di fare gol. Non segna, ma è comunque una minaccia costante per la difesa veronese. 

Totti 7,5: Il capitano è ancora una volta il migliore in campo della Roma. Per tutta la partita regala assist ai compagni e delizia il pubblico con giocate da grande campione. Partecipa anche in maniera determinante all’azione che porta al gol partita di Perrotta. E’ il vero trascinatore di questa squadra. Di Benedetto lo ha definito un mago. Forse non ha tutti i torti perchè a volte dà la sensazione di nascondere la palla agli avversari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>