Motta – Juventus: è fatta

di A.B. Commenta


Il penultimo incontro è stato quello di ieri: un milione di euro era la distanza che separava Marco Motta dal vestire la casacca bianconera della Juventus. Di fronte, Andrea Agnelli e Beppe Marotta a Gino Pozzo e Fabrizio Larini. Era stato fatto un passo in avanti senza arrivare alla quadratura del cerchio. Oggi altro incontro. I presupposti erano i seguenti: i due club sembravano orientati verso il prestito da 500 mila euro con possibilità – per la Juve – di riscattare il difensore con un pagamento dilazionato in 3 anni. I Pozzo chiedevano 6 milioni, Marotta non si muoveva dai 5: alla fine, l’hanno spuntata gli juventini che hanno acquistato l’ex giallorosso con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore della squadra di Del Neri per 5 milioni di euro. Sky annuncia che sono previste già per oggi le visite mediche a Torino, mentre nel pomeriggio dovrebbe arrivare la firma del giocatore. Il giocatore arriva, come previsto, in prestito con diritto di riscatto a favore della squadra di Del Neri, già fissato per una cifra di 5 milioni di euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>