Montella ringrazia la squadra

di Redazione Commenta

Dal Romanista:

Sarà stato un caso, ma Vincenzo Montella ha sorriso solo quando si è emozionato. Il neo allenatore giallorosso davanti alle telecamere dice: «Mi sono emozionato soltanto alla fine». Guarda caso in quel momento ha smesso di mangiarsi le unghie e ha iniziato a sorridere. Coccolato e abbracciato fisicamente dai giocatori, dai suoi collaboratori e da Bruno Conti, virtualmente da tutti i tifosi della Roma, allo stadio e a casa. Ha bagnato il suo debutto con tre punti (importantissimi) ma soprattutto con una prestazione in cui la difesa non ha preso gol («è la mia priorità, la linea difensiva ha coperto benissimo») e ha mostrato, insieme agli altri reparti, un’unione necessaria per portare a termine nel migliore dei modi questa stagione: «Per prima cosa ringrazio tutti i ragazzi. Al di là di come andrà a finire questa storia. Allenare la Roma per molti è l’epilogo della carriera, per me è l’inizio. Sono fortunato e ringrazio ancora la società per avermi dato le chiavi di questa grande squadra».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>