Mondiale 2010, Italia: Cannavaro, Capitano senza squadra

di Redazione Commenta


Fabio Cannavaro non dimenticherà mai le emozioni di Berlino 2006 quando, in seguito alla conquista della Coppa del Mondo, il centrale della Juventus riuscì nell’impresa più unica che rara di conquistare il Pallone d’Oro. Emblema di quel gruppo vincente, il difensore bianconero ha tuttavia messo in archivio quattro anni non altrettanto esaltanti e coincisi con l’esperienza nelle fila del Real Madrid prima di tornare in bianconero nel corso dell’ultimo calciomercato estivo. Ora, tuttavia, la carriera di Cannavaro si trova nella situazione – stranissima e agrodolce – di regalargli la gioia immensa di difendere (ancora lui il Capitano dell’Italia) il trofeo di Germania e il rammarico di non sapere ancora quale potrà essere il prossimo club a cui garantire le proprie prestazioni. E’ lo stesso Azzurro, infatti, a ricordare che il suo contratto con la Juventus è finito: “Sono un capitano senza contratto, l’opzione per il rinnovo con la Juventus è scaduta“. Il difensore partenopeo lo ha dichiarato nel corso della conferenza stampa del secondo giorno di raduno a Sestriere. “Indicazioni? Ancora niente perchè in questo momento la società sta cambiando. Parlare di contratto sarebbe poco intelligente. Andare al Mondiale senza contratto non sarà un problema. Alla mia età riesco a gestire queste cose. Ripeto, la Juve ha in questo momento cose più importanti a cui pensare“.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>